Sassuolo-Juventus
|

SASSUOLO-JUVENTUS 1-0, incubo bianconero, campionato addio?

SASSUOLO-JUVENTUS DIRETTA LIVE

94′ – Finisce a Reggio Emilia! Sassuolo-Juventus 1-0! I bianconeri dicono addio alla lotta scudetto. La Juventus paga un atteggiamento confusionario e superbo allo stesso tempo nella prima frazione. Troppe palle perse, troppi giocatori in giro per il campo a vuoto, troppe delusioni. Mandzukic è con la testa altrove, Alex Sandro non è da Serie A, Dybala non sembra da Juventus e Pogba senza Pirlo e Vidal è un Magnanelli qualsiasi, con tutto il rispetto. Il Sassuolo trova il gol grazie ad una straordinaria punizione di Sansone, il migliore in campo nel primo tempo insieme a Berardi e passa poi il tempo a difendersi nella ripresa subendo davvero solo per un diagonale di Pogba. Certo, i neroverdi avranno fatto solo un tiro in porta ma il calcio non è pugilato. Vince chi segna. Loro l’hanno fatto e la Juventus no. Nessuno si salva tra i bianconeri oggi in rosa mentre tutti hanno meritato almeno un 7 tra le fila del Sassuolo, quinto a 18 punti.

92′ – Il Sassuolo fa possesso palla. La Juventus ha sprecato troppo nella prima metà del secondo tempo. Peccato. E per poco non viene beffata da Defrel!

90′ – Quattro minuti di recupero.

86′ – Peluso guadagna una punizione importante dalla destra facendosi abbattere da Cuadrado.

83′ – Assedio Juventus, di nuovo. 

82′ – Ammonito Paolo Cannavaro per un intervento su Morata lanciato palla al piede verso la porta di Pegolo. Giusta la decisione di Gervasoni. E intanto entra Hernanes per Lemina.

81′ – Fuori Berardi, dentro Laribi.

79′ – Esce Dybala, dentro Zaza. 

77′ – Gomitata in faccia di Acerbi su Dybala nel cerchio di centrocampo. Per Gervasoni non è successo nulla, Pogba si arrabbia con l’arbitro e viene ammonito!

74′ – Berardi segna ma il gioco era fermo per un fuorigioco dell’azzurro. La pressione della Juventus sta scemando con Allegri che si arrabbia per la mancata seconda ammonizione dell’attaccante neroverde.

70′ – Altro cambio per il Sassuolo, fuori Biondini, dentro Duncan. Buffon chiede e ottiene una maglia da mettere sotto la sua divisa. Il portiere bianconero non si è praticamente mosso in questa ripresa. 

Sassuolo-Juventus
ANSA/ SERENA CAMPANINI

69′ – Cambio per il Sassuolo. Fuori Floccari, dentro Defrel.

67′ – Ammonito Berardi per una trattenuta ai danni di Alex Sandro.

65′ – Piove davvero tanto a Reggio Emilia. La Juventus rischia di pagare eccessivamente lo sforzo con il Sassuolo che praticamente non ha giocato per 20 minuti.

63′ – La Juventus in 10 sta dominando il Sassuolo in 11. E la pioggia su Reggio Emilia aumenta.

61′ – Tiro di Cuadrado, palla deviata da Pegolo in angolo!

57′ – Assalto della Juventus. Mandzukic prova a servire Dybala che non raccoglie. Palla a Pogba anticipato da Biondini. Nel proseguo dell’azione Dybala va giu e Gervasoni concede la punizione. E Morata entra al posto di Mandzukic.

55′ – Sansone dalla distanza prova a spaventare Buffon, palla a lato. Intanto per la Juventus si prepara Morata. Qualcuno avrà ancora da dire sull’inutilità di Dybala?

51′ – Cuadrado cerca e trova una punizione centrale dai 30 metri sfruttando un fallo di Missiroli. 

Sassuolo-Juventus
ANSA/ ELISABETTA BARACCHI

48′ – Pogba! Juventus vicina al pareggio! Alex Sandro serve dalla destra in centro per Mandzukic. Cannavaro anticipa l’ex Atletico Madrid in mezzo all’area con la Juventus che scarica oltre la linea per Pogba che cerca il diagonale. Palla fuori di un niente!

45′ – Inizia il secondo tempo di Sassuolo-Juventus! I bianconeri non hanno cambiato il loro assetto.

47′ – No, non va. Pogba e Mandzukic non si trovano, Alex Sandro non si capisce che gioco faccia, Dybala insufficiente. E Allegri a fine primo tempo rientra torvo negli spogliatoi. La Juventus chiude meritatamente in svantaggio la prima frazione. Al di là del gol di Sansone (che bella punizione) e dell’espulsione di Chiellini (c’era tutta) sorprende la mancanza di qualsiasi idea da parte dei bianconeri. Non se n’è salvato nessuno, neanche Sturaro. Tutti insufficienti. Cuadrado un fantasma, Bonucci pure, Barzagli anche. Buffon immobile al momento del tiro. Dall’altra parte il Sassuolo ha fatto tutto perfettamente. Bel gioco, grande dinamismo, ottime azioni. Il migliore in campo è sicuramente Berardi per il modo in cui si è sacrificato per la squadra. Ottimi anche Sansone, Mangnanelli, Biondini e Acerbi. Il Sassuolo al momento è a 18 punti. E li merita tutti. Fine primo tempo a Reggio Emilia. Sassuolo-Juventus 1-0.

45′ – Sansone al volo, Buffon in due tempi. Tutto nasce da una galoppata di Peluso! Due minuti di recupero, intanto.

42′ – Juventus in 10, ora Allegri dovrà trovare una soluzione. Bisogna comunque dire che i bianconeri hanno fatto di tutto per cacciarsi in questa situazione. Nessun sufficiente nella squadra di Allegri, forse solo Sturaro. 

39′ – Juventus in 10. Espulso Chiellini per un brutto fallo su Magnanelli. Da dietro, a forbice. Chi vuole discutere non ha mai giocato a calcio e probabilmente non ne capisce neanche. Decisione ineccepibile di Gervasoni.

35′ – Sturaro ci prova dalla distanza, palla oltre la traversa.

33′ – Berardi sulla destra sta facendo ammattire Pogba e Alex Sandro, uno che non riesce ad azzeccare un passaggio. E in sottofondo si sente Allegri urlare. 

29′ – Berardi sta coprendo ogni buco in difesa. Che giocatore. Meglio lui da solo della coppia Lemina-Alex Sandro (a proposito di Alex Sandro, ma in Lega Pro uno così non c’è?)

26′ – Pogba! Tiro del francese deviato da Pegolo in angolo! Il 10 bianconero, oggi in rosa, è al primo gesto tecnico della giornata. Che poi in realtà il tiro era molto centrale.

25′ – Ancora Dybala! Lanciato in contropiede prova a sorprendere Pegolo ma Acerbi mette il turbo, lo supera e chiude in angolo!

Sassuolo-Juventus
(ANSA)

23′ – DYBALA. Primo squillo della Juve con un tiro dal limite dell’ex Palermo oltre la traversa. Angolo per la Juventus.

22′ – Lemina scalcia Sansone e spara lontano la palla. Era da ammonire. Gervasoni invece non fa una piega. E subito dopo fischia una punizione per il Sassuolo bloccando i neroverdi. Arbitrare è difficile ma a volte servirebbe lucidità.

20′ – GOL DEL SASSUOLO!!! SANSONE!!! Che gol dell’italo-tedesco. Una stessa da 20 metri a giro che supera la barriera e buca Buffon che resta inchiodato nell’area piccola. Gol meritatissimo!

16′ – Ammonito Lemina per un fallo su Sansone. Il francese va sul piede dell’attaccante italo tedesco che, ripetiamolo, sta facendo reparto da solo. E la Juve ha già due gialli.

15′ – Alex Sandro corre dalla sinistra e serve in mezzo. Palla a Magnanelli che fa ripartire l’azione del Sassuolo.

15′ – Sansone davanti fa reparto da solo, Floccari si preoccupa della spallate. E intanto Cuadrado si è visto solo per un intervento subìto da Peluso, ammonito nell’occasione.

12′ – “Occhio che è lunga!!!” Eusebio Di Francesco urla ai suoi di fare attenzione alle rimesse dal fondo bianconere. Il calcio è fatto anche di dettagli.

Sassuolo-Juventus
ANSA/ ELISABETTA BARACCHI

8′ – La Juventus ci mette tanti muscoli ma poco cervello. Il Sassuolo gioca con una filosofia opposta. E ora sta guadagnando metri. 

4′ – Ammonito Chiellini per proteste dopo un fallo su Berardi. Sassuolo che ci prova su punizione ma la barriera respinge. 

3′ – Juventus molto arrembante in avanti con Alex Sandro e Sturaro bravi a punzecchiare la linea difensiva neroverde arricchita da Berardi che torna dietro spesso e volentieri. 

1′ – Primo angolo per la Juventus. Sturaro prova l’incursione di testa ma viene anticipato da Acerbi!

1′ – Inizia Sassuolo-Juventus! Ricordiamo che arbitra Gervasoni!

20.45 – Le squadre entrano in campo in ritardo sotto la pioggia di Reggio Emilia.

20.36 – Il Sassuolo presenta la sua formazione titolare. Fuori Defrel e Floro Flores, dentro Floccari e Sansone.

20.31 – La Juventus comunica la sua formazione titolare. Rispetto alla vigilia giocherà Mandzukic al posto di Zaza che si accomoda quindi in panchina. Presenti anche Lemina e Sturaro.  

Sassuolo-Juventus, la diretta della sfida valida per la decima giornata di Serie A tra i neroverdi e i bianconeri. Calcio d’inizio a Reggio Emilia alle 20.45. Dirigerà la gara Gervasoni, assistenti Preti e Gava. Il Sassuolo dopo la sconfitta in casa del Milan cerca nuovi punti importanti in ottica Europa League. La Juventus ha invece bisogno di una vittoria per poter sognare ancora un ruolo da protagonista.

Sassuolo-Juventus
ANSA / GIORGIO BENVENUTI

SASSUOLO-JUVENTUS LA PRESENTAZIONE

 

SASSUOLO-JUVENTUS DIRETTA STREAMING

 

SASSUOLO-JUVENTUS PROBABILI FORMAZIONI

Eusebio Di Francesco ha scelto il suo 4-3-3 con Pegolo in porta, Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso in difesa, Missiroli, Magnanelli, Duncan a centrocampo dietro il tridente composto da Berardi, Defrel, Floro Flores. Massimiliano Allegri dovrà fare a meno di Pereyra e Lichtsteiner oltre che del nuovamente infortunato Asamoah. Bianconeri in campo con il 3-5-2. In porta spazio a Buffon, in difesa toccherà a Barzagli, Bonucci e Chiellini. A centrocampo Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba e Alex Sandro giocheranno dietro le due punte Dybala e l’ex Zaza.