renzi bersani
|

Quando Renzi e Bersani si volevano bene: «Salutiamo il futuro presidente del Consiglio» (VIDEO)

C’è stato un tempo in cui Matteo Renzi e Pier Lugi Bersani si sostenevano a vicenda. Almeno pubblicamente. «Un benvenuto particolare al prossimo presidente del Consiglio dei ministri, Pier Luigi Bersani» (non sarà mica stata un gufata?) proclamava il sindaco di Firenze, nel 2013, sul palco dell’Obihall del capoluogo toscano. L’attuale premier sembrava augurare il meglio all’allora candidato del Pd alle elezioni nazionali. «Il libro d’onore lo firmerai quando tornerai a Firenze da presidente», sottolineava. «Vorrei regalare a Bersani una copia del Marzocco, spero la metta a Palazzo Chigi».

Certo, anche Bersani….batte le mani convinto quando il suo “storico nemico” parlava di un unico grande Pd, visto che “Bersaniani e renziani non esistono”.

Ecco, diciamo che è andata in un altro modo. E, forse, Bersaniani e Renziani godono ancora di ottima salute.

LEGGI ANCHE: Legge di stabilità, Matteo Renzi con l’elmetto: «Pronto alla fiducia»

guarda il video: