mario mantovani arrestato
|

Mario Mantovani: «Scarceratemi subito»

Mario Mantovani, attraverso il suo legale e al termine dell’interrogatorio durato circa 6 ore, ha chiesto al gip con un’istanza la scarcerazione. L’ex vicepresidente della Regione Lombardia, come ha spiegato l’avvocato Roberto Lassini, ha rivendicato il suo ruolo di politico «a testa alta» e i suoi «meriti» nella sanità pubblica.

LEGGI ANCHE: Il “sistema Mantovani” e le assunzioni «su richiesta di Berlusconi»

MARIO MANTOVANI: PER MARONI NON CI SONO PROBLEMI INTERNI

– «Non c’è un problema di equilibri interni, c’è un ricompattamento della maggioranza. Possiamo proseguire con slancio fino al 2018 e oltre». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al termine del vertice di maggioranza convocata oggi a due giorni dall’arresto del vicepresidente della Giunta, Mario mantovani. Maroni ha sottolineato che martedì prossimo in consiglio regionale la mozione di sfiducia delle opposizioni «verrà respinta».

(foto ANSA/UFF STAMPA REGIONE LOMBARDIA)