|

Una fotografia con le volpi vince il Wildlife Photographer of the Year

Don Gutoski è il fotografo amatoriale che ha vinto il Wildlife Photographer of the Year (WPY) 2015 con la foto intitolata «Storia di due volpi», i premi sono stati annunciati poco fa presso il Natural History Museum di Londra, che da 50 anni organizza il premio. L’immagine vincitrice ritrae il conflitto tra volpi rosse e volti artiche ed è stata scattata nel Wapusk National Park in Canada, nei pressi della baida di Hudson e secondo Gutosky è «la migliore foto scattata in vita mia», sottolineando la casuale simmetria delle teste e delle code e anche l’espressione delle volpi. Una foto che ha trionfato su oltre 42.000 concorrenti inviate all’attenzione dei giudici del discorso, ma anche un’immagine che testimonia un cambiamento di habitat dovuto al riscaldamento globale, con l’areale delle più grandi volpi rosse che si sovrappone a quello delle volpi artiche, che soccombono.

LEGGI ANCHE: Quando la fotografia fa la storiaFoto

gutosku premio
La presentazione dei premi Photographer of the year