Sigarette
|

Sigarette, si cambia: stop ai pacchetti da 10, vietato il fumo in auto con minori

Sigarette. Pesante giro di vite del Governo che vara una stretta importante sul fumo di tabacco con un decreto legislativo approvato questa sera dal Consiglio dei Ministri. Le novità principali: stop ai pacchetti da 10 sigarette, divieto di fumo in auto con minori e donne in gravidanza. Beatrice Lorenzin assicura che il provvedimento entrerà in vigore «entro Natale».

Sigarette
(ANSA)

SIGARETTE, COSA PREVEDE IL DECRETO LEGISLATIVO

Nello specifico, il provvedimento prevede la presenza di immagini shock sui pacchetti di sigarette, il divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica con presenza di nicotina e prodotti di nuova generazione, il divieto di fumo in autoveicoli in presenza di minori e donne in gravidanza, e nelle pertinenze esterne degli ospedali e degli Irccs pediatrici, nonché nelle pertinenze esterne dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia. Chi venisse pescato mentre vende sigarette o comunque prodotti del tabacco ai minorenni rischia una sospensione di 3 mesi della licenza alla prima violazione. In caso di recidiva è prevista la sanzione amministrativa e la revoca della licenza all’esercizio dell’attività.

 

LEGGI ANCHE: Ecco cosa potrebbe rischiare chi getta per terra mozziconi di sigarette, gomme, carte e scontrini

 

SIGARETTE: GLI ALTRI DIVIETI

Non solo. Il decreto legislativo prevede che ci sia una verifica dei distributori automatici, di norma, al momento dell’installazione e periodicamente, al fine di controllare il corretto funzionamento dei sistemi automatici di rilevamento dell’età dell’acquirente. Infine viene recepita la direttiva Ue sui prodotti del tabacco. Vengono vietati aromi caratterizzanti, le avvertenze immagini-testo devono coprire il 65 percento della superficie esterna fronte-retro del pacchetto di sigarette o del tabacco da arrotolare, il divieto di vendita a distanza transfrontaliera dei prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche ai consumatori. In particolare si informa il consumatore sui rischi per la salute con la seguente avvertenza: «Il fumo uccide – smetti subito». Per le sigarette elettroniche: «Prodotto contenente nicotina, sostanza che crea un’elevata dipendenza. Uso sconsigliato ai non fumatori». Quindi le fotografie sui danni da fumo e il seguente messaggio: «Il fumo del tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene». Si segnala che nel catalogo delle foto appare tra le altre la seguente frase: «Il fumo può uccidere il bimbo nel grembo materno». (Photocredit copertina ANSA)

TAG: Sigarette