beppe grillo candidature m5s Roma
|

Campidoglio, M5S. Lombardi: «I cittadini sceglieranno le prime 5 cose che farà il sindaco di Roma»

Un evento in piazza, con una rosa di proposte, dove i cittadini potranno scegliere tra cinque punti, quelli utili, da rispettare per la corsa al Campidoglio e che saranno le prime cose che farà l’eventuale sindaco 5 stelle di Roma. Roberta Lombardi, romana e deputata M5S, ha anticipato a Sky Tg24 quali saranno le prossime mosse per la corsa a sindaco di Roma: «Entro novembre selezioneremo tra tutte le soluzioni per Roma una rosa da presentare con un evento in piazza. I cittadini potranno scegliere le prime cinque azioni che il sindaco cinquestelle dovrà fare».

LEGGI ANCHE: Campidoglio a 5 stelle: la base vuole Di Battista, ma dalla deroga non si svia. Spunta l’ipotesi della «carta di Milano»

CAMPIDOGLIO M5S, LOMBARDI: «SABELLA COMMISSARIO? NO»

– Lombardi non fa nomi. Scherza: «Mr miliardo. Sono le risorse che abbiamo già individuato. Risorse che si possono recuperare immediatamente con la spending review e mettere a disposizione dei cittadini romani». La deputata critica invece l’ipotesi di Sabella, attuale assessore alla legalità come eventuale commissario: «Sabella non ha segnato la discontinuità che speravamo, non è la persona giusta». «Da quando è assessore alla legalità – spiega – non abbiamo visto grandi cose, basti pensare che una delle ultime azioni della giunta Marino è stata l’approvazione di una variazione al bilancio per dare 13 milioni di euro alle stesse cooperative finite nell’inchiesta di Mafia Capitale».
In queste ore, sul totonomi M5S per il Campidoglio, spunta l’ipotesi della consigliera Virginia Raggi. Sarà una donna? «L’importante non è che sia una donna – ha concluso Lombardi – ma che sia brava, tosta e non si faccia condizionare né da poteri forti né criminali».

(in copertina foto ANSA/ANGELO CARCONI)