Angela Merkel
|

Angela Merkel: «Migranti? Non è vero che l’Italia è stata lasciata sola»

«Non è vero che abbiamo lasciato sola l’Italia». Così Angela Merkel intervistata in un talk show sulla rete televisiva ARD a proposito dell’emergenza profughi. Il Cancelliere tedesco non è stato tenero con il nostro Paese, sottolineando come i richiedenti asilo in Germania siano stati di più rispetto a quelli italiani: «abbiamo guardato i dati dei richiedenti asilo in Italia e in Germania dal 2012: e nel migliore dei casi, quelli in Italia erano un terzo di quelli arrivati in Germania per ciascuno di questi anni. Quindi non è vero che abbiamo lasciato l’Italia sola». Il Cancelliere parlando della crisi ha definito il compito «il più difficile ma sono assolutamente convinta che ce la faremo». Ed a chi è pronta a candidarla al Nobel per la Pace risponde quasi spaventata: «La questione quasi mi angoscia»

Angela Merkel
(Adam Berry/Getty Images)

 

ANGELA MERKEL: «DEVO FARE DI TUTTO PER TRASMETTERE OTTIMISMO»

Angela Merkel ha detto di amare il suo Paese come molte milioni di persone, impegnate in una “storica prova”, riferendosi ancora all’emergenza profughi. Per questo, continua il Cancelliere, «devo fare di tutto per trasmettere ottimismo». Un ottimismo necessario vista la situazione in continuo divenire. Angela Merkel ha ammesso che oggi per la Germania «è impossibile stabilire quanti ne arriveranno domani. I numeri non sono affidabili. Sono molti, questo non è in questione. Dobbiamo fare in modo che vi sia un processo ordinato».

 

LEGGI ANCHE: Angela Merkel, l’apertura verso Assad mette in difficoltà la cancelliera

ANGELA MERKEL: «SONO DISPOSTA A LAVORARE DURAMENTE»

Angela Merkel, sottolineando la sua appartenenza ad un partito cristiano e ricordando la sua risposta alla bambina palestinese che scoppiò a piangere a seguito di una sua risposta sull’impossibilità di aprire le porte a tutti coloro che volevano entrare in Germania, non sembra spaventata dall’idea che questo suo impegno possa farle perdere il cancellierato: «Sono disposta a lavorare tanto duramente quanto sono in grado di fare». Angela Merkel ha poi risposto a coloro che l’hanno accusata di aver attirato i migranti dopo essersi fotografata con qualche profugo: «Si puo’ davvero ritenere possibile che centinaia di migliaia di persone abbiano lasciato il loro paese dopo il mio selfie con alcuni migranti?».