Vincenzo d'Anna
|

Vincenzo D’Anna: «Il gesto? Viene dal senatore Lezzi. I video lo dimostreranno»

«Il gesto viene da una senatrice, la Lezzi, una donna. E quando avremo la telecamera completa dell’Aula, si vedrà». Vincenzo D’Anna, intervistato da Sky Tg 24, torna ancora a parlare dei gesti osceni costati la sospensione per cinque giorni dal Senato a lui ed al collega Lucio Barani. La sua versione? il gesto incriminato cinque minuti prima «era partito dalla Lezzi all’indirizzo del senatore Barani».

Vincenzo d'Anna
ANSA / YOUTUBE – FRAME VIDEO

 

LEGGI ANCHE: Riforme, le opposizioni in Senato «Faremo resistenza passiva» – La diretta

VINCENZO D’ANNA: «STIAMO FACENDO IL GIOCO DI BEPPE GRILLO»

Vincenzo D’Anna, in collegamento telefonico con il programma di Paola Saluzzi su Sky Tg 24 si è prodotto in un confronto serrato con il Senatore del Pd Cinzia Bonfrisco, presente in studio, ribadendo la sua posizione: «Se, chi deve avere il polso dell’Aula come Grasso, non ce l’ha, e’ chiaro che tutto sfocia nella rissa. Mi chiedo se un oratore ha diritto di parlare senza essere oltraggiato. Non sanzionare chi ha cominciato la provocazione è una grande ipocrisia». Infine D’Anna coinvolge Beppe Grillo: «Stiamo facendo il suo gioco. Lui mette su queste scalmane un’ora prima dei telegiornali. Questi hanno cominciato a trasformare le aule in un cortile da quando hanno messo piede in Parlamento».

TAG: Riforme