|

Sull’Himalaya sono state scoperte 200 nuove specie viventi

Un rapporto del WWF presenta al mondo oltre 200 nuove specie, tra animali e vegetali, identificate negli ultimi 6 anni attorno all’Himalaya. Un rapporto che oltre alle novità, ci ricorda quanto parziale sia ancora la nostra conoscenza della biosfera terrestre.

wwf himalaya

PIÙ DI 200 SPECIE NUOVE DALL’HIMALAYA –

Ricercatori e naturalisti hanno scoperto più di 200 specie animali e vegetali attorno alla catena dell’Himalaya negli ultimi 6 anni. Un rapporto del WWF elenca 133 nuove piante, 26 pesci, 10 anfibi, un rettile, un uccello e un mammifero finora sconosciuti. Tra questi una strana rana con gli occhi azzurri, una più comune rana cornuta, un pesce che cammina anche sulla terra e una scimmia particolarmente facile allo starnuto.

LEGGI ANCHE: Il sogno tradito della Svizzera dell’Himalaya

UN PATRIMONIO DA DIFENDERE –

Tutte specie rintracciate in Nepal, Bhutan, nel Nord del Myanmar e dell’India e nel sud del Tibet, straordinari regali della natura, come li definisce il rapporto, che ovviamente presenta questo censimento per sottolineare l’esigenza di proteggere gli ambienti unici nei quali risiedono, sicuramente minacciati dall’enorme pressione antropica che caratterizza tutta quella regione dell’Asia, incastrata tra India e Cina, due paesi con più di un miliardo di abitanti. Un’area che ospita ecosistemi unici al mondo e che già è minacciata dalla deforestazione e dal global warming, che non si manifesta solo con l’evidentissima ritirata dei ghiacciai anno dopo anno.

TAG: Himalaya, WWF