marte doodle google
|

Perché c’è Marte nel doodle di Google (se siete fra i 4 che non lo sanno)

La scoperta di piccoli ruscelli d’acqua su Marte viene celebrata oggi da Google con un doodle che rimanda alla notizia data dalla Nasa. Nella homepage del motore di ricerca più utilizzato al mondo, al posto del classico logo, compare un’immagine del pianeta rosso che sorride e beve un bicchiere d’acqua mentre si gira su se stesso. Cliccando sul doodle invece si apre la pagina di Google News con le notizie della scoperta.

 

marte doodle google

LEGGI ANCHE: Primo giorno d’autunno: il doodle con lo scoiattolo e le zucche (ma solo per l’emisfero boreale)

 

MARTE: GOOGLE CELEBRA LA SCOPERTA CON UN DOODLE –

A quanto pare i piccoli ruscelli su Marte compaiono periodicamente, lasciando striature scure la cui origine era ancora un mistero. La prova della presenza dei minuscoli corsi d’acqua salata è stata pubblicata su Nature Geoscience, e arriva dal satellite americano Mro (Mars Reconnaissance Orbiter). «È la prima prova che dimostra l’esistenza di un ciclo dell’acqua sulla superficie di Marte», ha spiegato ieri Enrico Flamini, coordinatore scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). A fornirla è stata il gruppo dell’Istituto di Tecnologia delle Georgia guidato da Lujendra Ojha.

(Immagini da: homepage di Google)

TAG: Marte