Pensioni Giustina Noviello
|

Giustina Noviello: l’avvocato che difendeva lo Stato sulle pensioni e twittava contro il governo Renzi

L’affondo è pesante, lanciato a colpi di tweet. Il legale che ha difeso di fronte alla Consulta, per conto dello Stato, il blocco delle indicizzazioni al costo della vita deciso dal governo Monti per le pensioni dai 1400 euro in su (poi bocciato dalla Corte), è stato “accusato” da vari giornali di essere contro il governo. Come ricostruisce “Repubblica“, i protagonisti sono l’avvocato dello Stato Giustina Noviello e Riccardo Puglisi, economista di Italia Unica, il partito di Corrado Passera.

Noviello e Puglisi si erano già scontrati via stampa sulla questione. Il motivo? L’economista aveva attaccato la legale, sostenendo come questa avesse fornito nella sua relazione dati un po’ troppo ottimistici sull’impatto economico che un verdetto di bocciatura della Corte – come poi avvenuto – avrebbe avuto sui conti pubblici.


All’attacco aveva risposto Noviello, precisando: «Di fronte alla Consulta non si vince e non si perde». E sostenendo come gli avvocati di Stato non facciano «i contabili» e come la Corte «non improvvisa perché in possesso di tutti i dati, tecnici e giuridici».

I TWEET DELL’AVVOCATO DI STATO CONTRO IL GOVERNO –

Ma la diatriba è proseguita via Twitter giovedì, come riporta il quotidiano diretto da Ezio Mauro:

«Puglisi ha infatti pubblicato via Twitter una serie di messaggi postati nei giorni scorsi dalla Noviello. Messaggi che l’avvocato aveva ben pensato poi di secretare, proteggendo il suo account da ingressi non autorizzati. Ma non aveva fatto i conti con l’economista di Italia Unica che ieri ha accompagnato un ennesimo tweet («Da chi vengono assegnati i casi agli avvocati di Stato?») con la schermata dei suoi commenti, archiviati e messi in salvo da scomparsa improvvisa»

Dai tweet si evince che Noviello non sia certo una sostenitrice di Renzi. «Di sinistra non si vede più niente», twittava sei mesi fa. «Questa non è una sinistra è un centrifugato di demagogia e arroganza… Rivoglio una sinistra autentica… Valori, competenza, serietà!», continuava poche settimane fa. Con commenti anche sulle strategie possibili di Renzi: «Partito della nazione. Renzi: non lascio a voi il monopolio della Sinistra. Lo tiene ben stretto insieme al monopolio del Centro e della Destra».

Per Puglisi le affermazioni di Noviello non sono compatibili con il suo ruolo. Ovvero, con quello di un avvocato che dovrebbe difendere gli interessi del governo Renzi di fronte alla Consulta.

(Photocredit: Screenshot/Twitter)