|

Strage Germanwings: riprese le ricerche dei resti. La scatola nera è danneggiata

Tutte le 150 persone a bordo morte. È il tragico dell’incidente aereo avvenuto stamane nel sud-est della Francia. Un Airbus 320 della compagnia low cost tedesca Germanwings (controllata da Lufthansa) è precipitato nella regione di Digne, in prossimità di una zona montagnosa. L’aereo era decollato da Barcellona ed era diretto a Duesseldorf. A bordo c’erano solo spagnoli e tedeschi, molti di origine turca, tra i passeggeri anche una scolaresca con 16 studenti liceali e 2 insegnanti. Erano 144 i passeggeri e 6 i membri dell’equipaggio. L’A320 è sparito dai radar alle 10.39 (le 9.39 ora di Greenwich) mentre sorvolava la regione di Barcelonnette. È stato il segretario di Stato francese ai Trasporti, Alain Vidalies, a comunicare che «non c’è nessun sopravvissuto». L’incidente è il peggiore registrato in Francia dal 1981, quando in seguito a un disastro aereo in Corsica si contarono 180 vittime. L’ultimo incidente aereo di una certa rilevanza risale invece al 2.000, quando un Concorde si schiantò a Parigi poco dopo il decollo, provocando la morte di 109 persone.

 

INCIDENTE GERMANWINGS, LE AUTORITÀ NON ESCLUDONO LA PISTA TERRORISTICA ore 08.56 –

Nel frattempo il governo francese indaga in ogni direzione: Cazeneuve ha spiegato che, sebbene l’ipotesi di un atto terroristico non sia la più credibile, la pista terroristica non è ancora stata esclusa.

INCIDENTE GERMANWINGS, LA SCATOLA NERA È DANNEGGIATA ore 08.50 –

Il ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha confermato in un’intervista a Rtl che una delle due scatole nere ritrovate ieri è danneggiata. Tuttavia, dice, «è possibile ricostruire alcuni elementi», per analizzare la dinamica dell’incidente. Il registratore vocale è stato inviato a Parigi dove specialisti dovranno determinare se potranno essere recuperate alcune registrazioni.  L’altra scatola nera, contenente il registratore dei dati di volo, non è ancora stata localizzata. E si continua a cercare.

INCIDENTE GERMANWINGS, RIPRESE LE RICERCHE ore 07.00 –

Sono riprese con le prime luci dell’alba le ricerche di quel che resta del volo Germanwings precipitato ieri sulle Alpi francesi: durante la notte, nonostante il buio e le precipitazioni della notte, in quota è rimasta anche una squadra specializzata nell’individuazione delle vittime dell’incidente. Già trovata una delle scatole nere, mentre si accendono roghi per tenere lontano i lupi, che arrivano per cibarsi dei resti delle vittime. In giornata è atteso l’arrivo al campo base di Syene-Les-Alpes del presidente francese Francois Hollande, che accoglierà la cancelliera tedesca Angela Merkel e il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy.

INCIDENTE GERMANWINGS, LUFTHANSA “AEREO HA AVUTO PROBLEMA TECNICO” Ore 22.30 –

Ieri l’aereo Germanwings che oggi è precipitato in Francia ha avuto un problema tecnico. Lo ha detto una portavoce della Lufthansa, pur precisando che il problema, che riguardava un portello del carrello d’atterraggio, era stato risolto.

Le ricerche.  Foto di BORIS HORVAT/AFP
Le ricerche. Foto di BORIS HORVAT/AFP

INCIDENTE GERMANWINGS, PAPA FRANCESCO “VICINO AL VOSTRO DOLORE” Ore 20.16 –

Papa Francesco “si associa al dolore delle famiglie” delle vittime dell’incidente aereo. Il Pontefice ha inviato un telegramma, a suo nome dal segretario di Stato, card. Parolin, nel quale esprime “vicinanza a tutto coloro che sono stati toccati da questa tragedia e ai soccorritori che stanno operando in condizioni difficili”.

INCIDENTE GERMANWINGS, CANCELLATI 30 VOLI EQUIPAGGI NON VOGLIONO VOLARE Ore 20.08 –

Germanwings ha cancellato almeno 30 voli “in Europa”, di cui 7 in partenza da Dusseldorf, perché gli equipaggi si rifiutano di volare. Lo comunica un portavoce della Lufthansa spiegando che “gli equipaggi non sono completi”, senza precisare se il rifiuto sia dei piloti o degli assistenti di volo.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, IL VIDEO DEL LUOGO DELLO SCHIANTO, Ore 19.41 –

Il governo francese ha diffuso un video ripreso dai media nazionali (qui da Le Monde) in cui si puo’ vedere il luogo in cui si è schiantato l’aereo Germanwings caduto. La zona è impervia e difficilmente accessibile, se non con gli elicotteri. Dal video sembra che l’aereo si sia infilato in una vallata. A320 : des images du ministère de l’intérieur… di lemondefr  

LEGGI ANCHE: Airbus Germanwings: quello che sappiamo

 

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, DOMANI ANCHE HOLLANDE SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA, Ore 19.24 –

Il presidente francese François Hollande accoglierà domani Mariano Rajoy e Angela Merkel sul luogo dello schianto dell’Airbus Germanwings. La conferma arriva da fonti francesi.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, DOMANI INIZIA L’IDENTIFICAZIONE DEI CORPI, Ore 19.18 –

Le autorità francesi hanno comunicato che l’identificazione dei corpi inizierà domani così come il loro rimpatrio. In Spagna intanto gli investigatori hanno raccolto i campioni di Dna da usare per l’identificazione delle vittime dello schianto.

 

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, L’ENTE PER L’AVIAZIONE FRANCESE HA APERTO UN’INCHIESTA, Ore 19.16 –

Il Bea, l’ufficio francese per l’inchiesta e l’analisi sugli incidenti aerei, ha aperto un’indagine sul disastro del volo Germanwings, annunciando una conferenza stampa per domani. Ricordiamo che il Bea è autorizzato sia perché l’aereo è caduto sul territorio francese sia perché la Francia è il paese di riferimento del produttore del mezzo, Airbus.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, CANCELLATO UN ALTRO VOLO DELLA COMPAGNIA TEDESCA, Ore 19.10 –

Il volo Germanwings Barcellona-Madrid previsto per le 20.00 è stato cancellato per ragioni operative. La portavoce della compagnia in Spagna si è limitata a confermare che «partirà appena possibile» senza fornire ulteriori dettagli.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, LA SQUADRA DI CALCIO SVEDESE CHE CAMBIA VOLO E SCAMPA ALLA TRAGEDIA, Ore 18.54 –

Miracolati. Probabilmente staranno pensando questo i calciatori del Dalkurd Borlänge, squadra di calcio militante nella Divisione 1 del campionato di calcio svedese. Secondo quanto riportato dall’agenzia Italpress i giocatori della squadra nata nel 2004 da un gruppo d’immigrati curdi dovevano essere a bordo dell’aereo Germanwings caduto. I giocatori avevano disputato uno stage in Catalogna e dovevano rientrare in Svezia, ma arrivati all’Aeroporto di Barcellona, vista di una troppo lunga conincidenza a Düsseldorf, hanno deciso di prendere gli ultimi posti disponibili in tre diversi voli con transito a Zurigo e Monaco di Baviera. “A tutti coloro che hanno cercato di contattarci in questi ultimi tempi siamo a casa e stiamo bene. Eravamo su un altro aereo. Riposino in pace”, ha scritto su Twitter Frank Pettersson, portiere del Dalkurd. Il direttore sportivo Adil Kizil, invece, ha raccontato al quotidiano Aftonbladet che “Dovevamo davvero prendere quell’aereo. Sono stati quattro gli aerei che sono parti in contemporane a quel volo verso nord passando sopra le Alpi. Quattro aerei e noi avevamo giocatori su tre di essi. Possiamo dire che siamo stati molto, ma molto fortunati”.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, LA GENDARMERIA FRANCESE MAPPA L’AREA DEL DISASTRO, Ore 18.46 –

La Gendarmeria Francese ha diffuso su Twitter una mappa dell’area in cui si è schiantato l’Airbus Germanwings causando la morte di 150 persone. L’area è al momento interdetta al transito aereo.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, LA SPAGNA: «TRE GIORNI DI LUTTO NAZIONALE», Ore 18.43 –

Il primi ministro spagnolo Mariano Rajoy ha confermato che domani sarà sul luogo dell’incidente. La Spagna intanto ha annunciato un lutto nazionale di tre giorni in onore dei deceduti nello schianto.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, SCATOLA NERA ANALIZZATA NELLE PROSSIME ORE, Ore 18.40 –

Bernard Cazeneuve, ministro degli interni francese, ha dichiarato che la scatola nera dell’aereo Germanwings verrà analizzata nelle prossime ore. Non si sa al momento se si tratta del cockpit voice recorder o del flight data recorder.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, LE NAZIONALITÀ DEI PASSEGGERI, Ore 18.27 –

Mancano ancora le conferme ma a bordo dell’aereo caduto ci sarebbero stati 67 cittadini tedeschi, 45 spagnoli, 39 turchi, un belga ed un’olandese. Si tratta ancora di notizie senza alcuna conferma ufficiale.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, IN ARRIVO NEL LUOGO DELLO SCHIANTO IL MINISTRO DEGLI ESTERI TEDESCO, Ore 18.20 –

Sono atterrati a Marsiglia il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, e il ministro delle Infrastrutture, Alexander Dobrindt. I due si stanno recando sul luogo dell’impatto dell’aereo Germanwings.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, IL PRECEDENTE NELLA STESSA ZONA DEL 1953, ore 18.14 –

Il quotidiano locale “La Provence” ha ricordato che nell’area in cui si è schiantato l’Airbus di Germanwings, ad est del massiccio dei Trois Eveche’s, nel 1953 precipitò un Lockheed Constellation dell’Air France. Nello specifico, l’aereo 62 anni fa andò ad impattare contro il Mont Cimet ad un’altezza di 3.200 metri uccidendo 33 passeggeri, tra cui il famoso violinista Jacques Thibaud e il compositore René Herbin. Il Constellation, partito dall’aeroporto parigino di Orly, doveva far tappa a Nizza prima di decollare alla volta di Saigon in Vietnam.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, IL QUARTO INCIDENTE AEREO IN EUROPA NEGLI ULTIMI 10 ANNI, Ore 17.56 –

Lo schianto dell’Airbus Germanwings caduto in Francia è il quarto negli ultimi 10 anni di una certa entità. Il 6 agosto 2005 il volo Tuninter 1153 Bari-Djerba ammarò nelle acque a breve distanza da Palermo. I morti furono 16. Il 20 agosto 2008: il volo Spanair 5022 si schianta dopo il decollo dall’aeroporto di Barajas a Madrid con 153 morti mentre a Smolensk, in Russia, il 10 aprile 2010, un Tupolev Tu-154 dell’aviazione presidenziale polacca si schiantò nel tentativo di atterraggio nella local base aerea. I morti furono 96. Tra questi, il presidente polacco Lech Kaczynski e la moglie.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, CITTADINI SPAGNOLI IN ATTESA ALL’AEROPORTO DI DUSSELDORF, Ore 17.49 –

Gruppi di spagnoli si sono raccolti all’aeroporto di Duesseldorf, in Germania, per cercare di ottenere informazioni sui passeggeri dell’aereo della compagnia tedesca Germanwings precipitato nel sud della Francia. La maggior parte di loro è composta da persone in Germania per motivi di lavoro e che attendevano colleghi che volavano sull’aereo precipitato.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, INIZIA A NEVICARE SUL LUOGO DEL DISASTRO, Ore 17.44 – 

Secondo alcune fonti provenienti dalla Francia, nel luogo del disastro starebbe iniziando a nevicare. Una notizia che si somma al dramma delle famiglie delle vittime.

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, I PARENTI AVVERTITI DA UN SMS, Ore 17.12 –

Una fonte anonima, impiegata in una società di autonoleggio ed in servizio questa mattina all’aeroporto di Dusseldorf, ha svelato che in attesa del volo c’erano una cinquantina di parenti e amici: «All’improvviso abbiamo sentito delle urla ed abbiamo visto gente che piangeva. La notizia è arrivata con gli smartphone» INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, RITROVATA UNA SCATOLA NERA, Ore 17.09 –  Ritrovata una delle due scatole nere dell’A320 di Germanwings caduto nel sud della Francia. La conferma arriva da Christophe Castaner, un deputato socialista della regione. INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, LE FOTO DELL’AREA DELLO SCHIANTO, Ore 16.47  Lapresse ci propone una serie di foto provenienti dall’area dello schianto. In alcune sembra si possano riconoscere i detriti dell’aereo caduto. Cristophe Castaner ha spiegato che la scena è apocalittica: «ci sono frammenti di resti umani».

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO, MANUEL VALLS: «NESSUN SOPRAVVISSUTO», Ore 16.17 – Manuel Valls, primo ministro francese, ha smentito il generale David Galtier: non ci sono sopravvissuti. E dalla Turchia arriva una notizia. A bordo potrebbero esserci 39 cittadini turchi. INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: «DETRITI PER CHILOMETRI», Ore 16.10 – L’aereo precipitato in Francia è andato distrutto. Lo dice il deputato Christophe Castaner, a bordo dell’elicottero che sta sorvolando l’area in cui è caduto l’Airbus 320 di Germanwings. I detriti sono sparsi per chilometri, continua il politico, ed il più grande la le dimensioni di un’auto. Jean-Paul Bloy, impegnato nei soccorsi, ha spiegato che «ci vorranno giorni per recuperare le vittime e i detriti, sparsi per un ettaro». INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: AVVISTATO UN CORPO CHE SI MUOVE? Ore 16.02 –  Il Generale David Galtier, secondo quanto riportato da Haute-Provence Info, avrebbe parlato della necessità di soccorrere eventuali sopravvissuti: “sarebbe stato avvistato un corpo che si muove”. INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: LA CONFERENZA STAMPA DELLA COMPAGNIA – Germanwings ha comunicato in conferenza stampa di ritenere poco probabile l’incidente meccanico, l’aereo aveva superato un controllo di routine e un tagliando di manutenzione proprio ieri ed era stato completamente revisionato nel 2013. Ai comandi un pilota esperto con oltre 6.000 ore di volo sullo stesso modello d’aereo. INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: IL MESSAGGIO DI ANGELA MERKEL, 14:30 – La cancelliera tedesca Merkel è apparsa in un messaggio televisivo rivolto principalmente ai parenti delle vittime, alle quali ha espresso il suo cordoglio. Merkel ha annunciato che domani di recherà sul luogo del disastro in compagnia del presidente della regione del Nord Reno-Westfalia, della quale Dusseldorf è capitale. Oggi stesso la precederanno invece il ministro degli Esteri e quello dei Trasporti.

La base per i soccorsi è stata stabilita a Seyne
La base per i soccorsi è stata stabilita a Seyne (Immagine via Google Earth)

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: I SOCCORSI IN LOCO – Sono gli elicotteri i prima ad arrivare sula zona del disastro, diversi elicotteri civili e militari sono già atterrati nei pressi del luogo dell’impatto portando le prime squadre di soccorso a Seyne, che farà da campo-base per i soccorsi e da dove sono già partite diverse squadre a piedi verso il luogo della catastrofe. Soccorsi sono stati predisposti anche negli aeroporti di Barcellona e Dusseldorf per assistere i parenti delle vittime.

  INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: UN NUMERO VERDE PER I FAMILIARI – L’aeroporto di Dusseldorf ha comunicato l’istituzione di un numero verde a disposizioni di parenti e conoscenti dei passeggeri imbarcati sul volo 4U 9525 (0800 11 33 55 77) dopo che il sito dello scalo è crollato sotto il peso del numero eccezionale di visite.

 

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: LE REAZIONI DELLA COMPAGNIA – Germanwings ha listato a lutto il suo sito ed espresso le sue condoglianze ai parenti dei passeggeri. Lufthansa, che controlla Germanwings, ha comunicato attraverso i social media le sue condoglianze ed espresso l’augurio che si possano trovare sopravvissuti.

 

La ricostruzione in 3D della rotta dell'aereo (via AirLive)
La ricostruzione in 3D della rotta dell’aereo (via AirLive)

 

INCIDENTE GERMANWINGS CADUTO: LE IPOTESI – L’ipotesi di un guasto o di un errore umano sembrano quelle privilegiate dagli esperti. Meno probabile sembra quella di una collisione con un aereo militare, si addestrano in zona e ancora meno quella di un’esplosione in volo, magari in seguito a un attentato o a un dirottamento, tutte incompatibili con la scarna comunicazione lanciata dai piloti poco prima dell’incidente. Il sito di Germanwings e quello di Lufthansa ora esibiscono il logo dell’azienda messo a lutto, iniziativa seguita anche dai relativi account sui social network. Nella zona le condizioni meteo non sembrano tali da ostacolare le operazioni di soccorso, almeno a giudicare dalla meteo-webcam in loco.

germanwings

 

AIRBUS GERMANWINGS: A BORDO SOLO SPAGNOLI E TEDESCHI – È stato il presidente francese Hollande ha comunicare che 45 dei passeggeri a bordo erano di nazionalità spagnola, gli altri tutti tedeschi. Non è chiaro se il riferimento a «molti turchi tra le vittime» fatto dal re di Spagna intendesse cittadini tedeschi di origine turca o passeggeri di nazionalità turca, non indicati nel comunicato della compagnia. 80 pompieri e 200 uomini della gendarmeria francese si stanno dirigendo sul luogo del disastro. Proprio in queste ore il presidente francese sta ricevendo il re e la regina di Spagna all’Eliseo, nell’ambito di una prevista visita di stato. Il parlamento francese ha osservato un minuto di silenzio in onore delle vittime.

 

 

FRANCIA, NESSUN SOPRAVVISSUTO – Due elicotteri della gendarmeria francese hanno localizzato il relitto nella zona di Barcelonnette, nel dipartimento delle Alpi dell’Alta Provenza. «Temiamo un bilancio molto pesante», aveva detto il portavoce del ministero dell’Interno della Francia. Si teme che siano morte «tra le 142 e le 150 persone». «Le circostanze lasciano pensare che non ci siano superstiti», aveva invece dichiarato il presidente francese, Francois Hollande in tv sul disastro. Ci sono «molte vittime tedesche», aveva avvertito. Poi è arrivata la conferma del segretario di Stato francese ai Trasporti Vidalies: «Non c’è nessun sopravvissuto». Nessuno è riuscito ad arrivare vicino all’aereo al momento in cui parliamo. Secondo Vidalies «Semplicemente, il sorvolo in elicottero ha permesso di vedere la carcassa dell’aereo e dei corpi intorno all’aereo». I resti dell’apparecchio sarebbero sparsi su un’area di due chilometri quadrati.

 

 

AIRBUS GERMANWINGS: DISCESA DA 38MILA A 6.800 PIEDI – A quanto emerge a qualche ora dall’incidente l’aereo si sarebbe schiantato contro una montagna alta quasi 3mila metri. Il volo 4U9525, decollato precisamente alle 9.47 dall’aeroporto di Barcellona, dodici minuti dopo l’orario di partenza previsto, era atteso a Duesseldorf alle 11.55. Stando a qaunto affermato inizialmente dal sito specializzato nel monitoraggio di voli aerei Flightradar24 fin dall’inizio la rotta dell’aereo precipitato era «anomala» rispetto alla norma dei voli Barcellona-Dusseldorf. L’aereo sarebbe salito a 38.000 (circa 13mila metri) piedi prima di scendere inspiegabilmente. A 6.800 piedi il segnale è stato perso. «L’aereo volava più basso rispetto alla normalità», ha confermato un testimone a Radio Europe 1. Tutto in un secondo momento è stato confermato dalle segnalazioni radar. L’aereo ha perso quota molto velocemente, passando in pochi minuti da 38.000 a 6.800 piedi, scomparendo dai radar alle 10.39.

FRANCIA, GERMANWINGS CADUTO: AEREO IN USO DA 25 ANNI – L’Airbus A320 della Germanwings era in servizio da 24 anni. Era era stato consegnato alla Lufthansa nel 1991. L’aereo era stato recentemente usato per voli in Spagna, Germania, Gran Bretagna e Austria. Domenica pomeriggio aveva effettuato un volo andata e ritorno tra Dusseldorf e l’aeroporto londinese di Heathrow. Il capo della Lufthansa Carsten Spohr ha parlato di «giorno nero per la compagnia di volo».

SOCCORSI DIFFICILI – Il soccorso nella zona in cui è precipitato l’Airbus A320 della Germanwings è molto complicato. Il luogo dell’incidente infatti, come ha spiegato il portavoce del ministero dell’Interno, Pierre-Henry Brandet, «non è facile da raggiungere, è in una zona impervia e montagnosa, a duemila metri di altezza, difficile d’accesso e in parte ancora innevata, le operazioni di soccorso saranno estremamente lunghe e difficili». L’arrivo del ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve sul luogo delle operazioni è previsto nel primo pomeriggio. E’ stata attivata una «cellula interministeriale di crisi». Il luogo del disastro aereo è stato localizzato fra i 900 e i 1.450 metri nel massiccio dei Trois eveches, i Tre Vescovi.

 

AEREO germanwings

VERIFICA COINVOLGIMENTO ITALIANI – Per quanto riguarda il lavoro delle autorità italiane, il nostro Ministro degli Esteri ha fatto sapere che l’Unità di crisi della Farnesina «si è immediatamente attivata con la rete diplomatico-consolare per verificare l’eventuale coinvolgimento di connazionali».

FRANCIA, AIRBUS GERMANWINGS CADUTO: TITOLI GIÚ IN BORSA – L’incidente dell’Airbus della Germanwings ha avuto ripercussioni anche in Borsa. Stamane sono calati infatti i titoli di Airbus e di Lufthansa. Il titolo di Airbus cede 2,07% alla borsa di Parigi a 58,76 euro mentre quello di Luftansa, la compagnia tedesca che controlla la compagnia low cost, perde 4,47% a 13,14 euro.

(in copertina foto di SASCHA SCHUERMANN/AFP)