Sette cose sorprendenti che non sapevi di Pretty Woman
|

Sette cose sorprendenti che non sapevi di Pretty Woman

Sapevate che Pretty Woman quest’anno compie 25 anni? Per celebrare l’anniversario di un film così importante nella storia del cinema, All Movies Talk ci spiega quali sono le sette cose sorprendenti che non sapevi del film con Richard Gere e Julia Roberts.

Sette cose sorprendenti che non sapevi di Pretty Woman
(Lapresse)
  • In origine “Pretty Woman” doveva essere titolato “3000 dollari”

Tremila dollari è la cifra presa da Vivian per passare il week-end con Edward. Tuttavia si pensò presto che tale titolo potesse essere fuorviante, per questo si decise di chiamare il film “Pretty Woman” una volta presi i diritti della canzone.

  • Nella locandina del film, la testa di Julia Roberts è stata apposta sul corpo di Shelley Michelle

E Richard Gere appariva coi capelli marroni quando in realtà era già brizzolato. Photoshop ante litteram?

  • L’opera che Edward e Vivian hanno visto era “La Traviata”

I due dovevano andare a teatro a vedere l’opera di Giuseppe Verdi che parla della storia d’amore tra una prostituta ed un uomo ricco. La scena doveva essere girata al teatro di San Francisco ma un terremoto bloccò i piani della produzione.

LEGGI ANCHE: Occupato il cinema Pasquino a Roma

  • La scena del collier non era pianificata

Quel giorno Julia Roberts non si sentiva bene. Richard Gere nel tentativo di tirarla su di morale chiuse la scatola del collier “mordendole” un dito. L’attrice scoppiò a ridere di gusto e la scena piacque talmente tanto che si decise d’inserirla nel film.

Sette cose sorprendenti che non sapevi di Pretty Woman
(Lapresse)
  • Richard Gere ha suonato al pianoforte un brano che aveva composto lui stesso

Si, il brano suonato al piano nel film da Richard Gere venne composto da lui.

  • Julia Roberts non era la prima scelta nel ruolo di Vivian

Ebbene no. Julia Roberts non era la prima scelta. I produttori contattarono all’inizio Meg Ryan che rifiutò. A seguire venne il turno di Kim Basinger, Melanie Griffith, Sharon Stone, Michelle Pfeiffer, Heather Locklear, Diane Lane, Sandra Bullock, Kristin Davis e Sarah Jessica Parker. Julia Roberts arrivò per undicesima.

  • La collana valeva 250.000 dollari del 1990

La collana data da Edward a Vivian per andare all’opera valeva 250.000 dollari dell’epoca. Una cifra importante, tanto che la gioielleria proprietaria dell’oggetto aveva assoldato una guardia giurata per sorvegliarla. (Photocredit copertina Lapresse)