|

Di Maio: «Landini? Un altro che vediamo in tv da 20 anni»

«Ogni giorno si annuncia la nascita di un nuovo partito, ma la vita degli italiani non migliora. Non abbiamo bisogno di nuovi partiti». È il commento di Luigi Di Maio alla nascita di una coalizione sociale promossa dal segretario della Fiom Maurizio Landini. Il vicepresidente della Camera ha parlato con i giornalisti nella sua città, Pomigliano D’Arco, in provincia di Napoli, a margine di una manifestazione elettorale per le Comunali del 31 maggio. «Adesso – ha detto di Maio – si presenta sulla piazza un altro nome che vediamo in tv da 20 anni. È solo l’ennesimo simbolo».

 

Intervista a Luigi Di Maio

 

LEGGI ANCHE: Nasce la “coalizione sociale” di Maurizio Landini

 

REDDITO DI CITTADINANZA, DI MAIO: «780 EURO PER 9 MILIONI DI PERSONE. I SOLDI CI SONO» – Di Maio ha poi rilanciato il tema del reddito di cittadinanza. Su questo punto il Movimento 5 Stelle sarebbe disponibile ad aperture al Pd. «È la nostra priorità – ha detto -: 780 euro al mese e 3 proposte di lavoro a chi oggi non ha un lavoro ed è sotto la soglia minima del reddito di dignità». «C’è una cosa – ha continuato il vicepresidente della Camera – che nessuno dice in questa terra: che molti cittadini campani, pugliesi, lucani, calabresi, lo stanno prendendo questo reddito, ma lo stanno prendendo in altri paesi, perché sono emigrati in Inghilterra o in Germania. Su questo siamo disponibili a parlare (con il Pd, nda). Speriamo che il Commissione lavoro al Senato il ddl acceleri in modo che possiamo arrivare ad un risultato per 9 milioni di cittadini italiani che oggi non hanno nulla. Le coperture le abbiamo individuate. La sfida che lanciamo al Pd è dimostrare che le coperture non ci sono».

ELEZIONI, DI MAIO: «ARRIVEREMO A DECINE DI BALLOTTAGGI. SPERO NELLA PRIMA REGIONE A 5 STELLE» -Sulle Elezioni Regionali, infine, Di Maio si è mostrato ottimista: «Siamo una forza politica che ha 5 anni. Sui territori stiamo crescendo e a questo giro abbiamo candidati di alto profilo che ci permetteranno nei comuni di arrivare a decine di ballottaggi. E spero che arriveremo alla prima regione governata dal Movimento 5 Stelle».

(Foto e video: Giornalettismo)