|

Vitasnella e lo spot con la donna perfetta che finisce un po’ male

Sui social network non è stato particolarmente gradito l’ultimo spot dell’acqua minerale Vitasnella, lanciato lunedì scorso. Il video («The Perfect Woman») caricato su Facebook mostra la creazione al computer di una donna perfetta e si conclude con un messaggio che invita a non dare importanza ai giudizi delle altre persone sul proprio aspetto fisico. Gli utenti lo hanno però ritenuto offensivo per ragazze e signore meno attraenti.

 

 

LEGGI ANCHE: Dressgate: il vestito bianco o blu diventa uno spot contro la violenza sulle donne

 

IL VIDEO – Lo spot Vitasnella, mostra alcune persone che forniscono ad un computer i loro canoni di bellezza femminile, indicando come dovrebbero essere labbra, cosce, seno, addome ed ogni parte del corpo della donna perfetta. Alla fine il modello creato artificialmente diventa realtà. La ragazza virtuale afferra una bottiglietta d’acqua Vitasnella, comincia a bere e dopo qualche istante si trasforma. Alla fine compare la scritta «Non lasciare che nessuno ti dica come devi essere».

 

vitasnella spot 2

 

LE CRITICHE – Le critiche al video riguardano soprattutto la scarsa chiarezza del messaggio. O meglio, il modo poco efficace con il quale il messaggio è stato trasmesso. Gli utenti si chiedono nei commenti su Facebook: prima si crea la donna perfetta e poi si invita a non dare retta ai giudizi? «Non si capisce bene il vero messaggio, ma quello che è peggio – ha scritto una ragazza – è che tutti dicono che la ragazza non è bella com’è e per essere bella andrebbe modificata. E non succede niente nello spot per contraddire le loro opinioni oltre le leggende, ma non bastano». E ancora, un’altra: «Ti devi accettare per quello che sei… ma devi bere Vitasnella perché comunque se riesci a mantenerti in forma è decisamente meglio… un video ridicolo e contraddittorio al massimo». E ancora: «Non trovo il nesso tra il messaggio e la pubblicità! il messaggio è positivo, ma non mi arriva tramite quello che avete messo “in scena”».

 

 

LA RISPOSTA – I gestori dell’account Facebook di Vitasnella hanno provato a rimediare alla pioggia di critiche con commenti postati a ripetizione. «Vogliamo comunicare – hanno fatto sapere – un semplice messaggio: Il concetto di bellezza è personale e imparare a volersi bene aiuta a renderci più belli. La bellezza perfetta non esiste e ogni donna potrà essere sempre bellissima essendo semplicemente se stessa, al meglio». E inoltre: «Con The Perfect Woman noi non vogliamo assolutamente alimentare l’idea che si debba essere belle e magre, ma cerchiamo di dire a tutte le donne che bisogna stare bene con se stesse, senza farsi influenzare da giudizi». Giustificazioni davvero poco apprezzate.

(Fonte immagine: Facebook)