I 5 poteri dei supereroi spiegati dagli scienziati
|

I 5 poteri dei supereroi spiegati dagli scienziati

I supereroi. Quante volte abbiamo sognato di avere superpoteri come i loro da poter usare a servizio nostro e della comunità. E quante volte ci siamo chiesti che potesse essere possibile per loro sviluppare tali capacità senza la minima difficoltà e senza far male alle persone che soccorrevano o sfidavano. Cracked ha provato a rispondere a questa domanda spiegando con l’aiuto degli scienziati cinque poteri di altrettanti supereroi, nel tentativo di dare una spiegazione plausibile ad un qualcosa di fantastico.

I 5 poteri dei supereroi spiegati dagli scienziati
Lapresse-REUTERS/Claudio Vargas
  • Superman e la suggestione della “massa negativa”

Come fa Superman a non far male alle persone che sta salvando? Sia che queste cadano nel vuoto sia che si tratti di un aereo che precipita, il supereroe riesce a bloccare il moto di colpo senza creare per questo danni fisici rilevanti ai salvati. Merito della teoria chiamata della “massa negativa”. Superman grazie al sole riesce a controllare la materia. A quel punto riesce a controllare il moto senza influenzare il grave (sia questo una persona o un aereo).

 

LEGGI ANCHE: Birdman, il più bel film sui Supereroi che sia mai stato fatto

 

  • Capitan America e il “vibranio”

Lo scudo di Capitan America è realizzato in “vibranio”. Si tratta di un metallo immaginario creato dagli autori Marvel la cui funzione principale è quella di assorbire ogni forma di energia per poi “restituirla” rilasciandola con un colpo.

  • Batman, i suoi allenamenti e la necessità di alcol

Batman è il più “normale” dei supereroi. Non ha un potere specifico, non è in grado di volare ed è privo di qualsiasi capacità. Compensa queste debolezze con un allenamento particolare. Si colpisce di continuo, picchia la testa contro i muri e fa di tutto per farsi male. L’obiettivo è quello di rafforzare le ossa in modo che siano più resistenti in caso di lotta. Inoltre lui opera di notte e di giorno, anziché dormire, è impegnato a mantenere la sua identità nascosta. Si desume quindi che viva in una situazione di perenne privazione del sonno. Secondo l’autore il supereroe beve un goccetto per mantenersi in forma, con il risultato che nel suo sangue, ogni sera, scorre uno 0,08 per cento d’alcol.

I 5 poteri dei supereroi spiegati dagli scienziati
Zuma press/LaPresse
  • L’incredibile Hulk e la Cromotripsi

Se un essere umano venisse sottoposto ad un bombardamento ai raggi Gamma, il suo Dna verrebbe danneggiato. Parliamo della “Cromotripsi” e si ottiene quando il Dna subisce mutazioni in geni chiave per la regolazione della crescita cellulare. Nel caso dell’Incredibile Hulk invece i raggi Gamma hanno invece provveduto a scatenare un fenomeno legato all’Epigenetica, scienza che indica cambiamenti che influenzano il fenotipo senza alterare il genotipo. Ovvero la scienza che studia tutte le modificazioni ereditabili che variano l’espressione genica pur non alterando la sequenza del Dna. La rabbia quindi scatena un processo che porta all’esplosione dei muscoli ed una riduzione dell’intelligenza.

  • Il mistero del peso del martello di Thor

Tutta colpa, in questo caso, dei gravitoni, ipotetiche particelle elementari responsabili della trasmissione della forza di gravità nei sistemi di gravità quantistica. Ed il metallo Uru, con il quale è prodotto il martello Mjolnir, emette gravitoni. Secondo la prima legge di Newton se un corpo è fermo la somma delle forze che agiscono su di lui è pari a zero. Per alzare il martello bisognerebbe applicare una forza superiore a quella esercitata dal tavolo. Il martello però diventa improvvisamente più pesante quando qualcuno d’indegno cerca di alzarlo controbilanciando la forza applicata solo nel momento di sollevarlo.