|

La vera storia dei “5 stelle” di Canicattì passati alla Lega

A Canicattì i 5 stelle passano sotto la Lega Nord? La notizia, diffusa da Agrigento notizie, sta diventando virale in molte pagine social. Ma la verità sarebbe un’altra. In realtà lì nessun 5 stelle è diventato leghista. Perché in realtà i soli a detenere il simbolo nella provincia agrigentina – sottolineano i deputati M5S all’Ars – sono il deputato regionale Matteo Mangiacavallo e quattro consiglieri comunali eletti durante le amministrative. Nessuna trasmigrazione. A sottolinearlo è anche il meet up Canicattì in Movimento su Facebook: «L’articolo parla di un altro gruppetto di “finti” attivisti M5S che abbiamo segnalato e diffidato da tempo. E infatti si è visto la fine che hanno fatto».

Il post di Canicattì in Movimento
Il post di Canicattì in Movimento

M5S VERSO LEGA? UN DEPUTATO ARS CHIARISCE – «Esistono i Meetup – aggiunge Matteo Mangiacavallo su Siciliainformazioni – che sono gruppi di lavoro che aderiscono ai principi e al programma del M5S. Ma nessun Meetup può chiamarsi Movimento 5 Stelle, né, tantomeno, può utilizzarne il simbolo senza autorizzazione. È oltremodo scorretto citare il M5S, con comunicati stampa e non, per un proprio tornaconto personale».
«Per prevenire casi come quello di queste ore, in cui l’abuso è plateale – ha sottolineato il deputato ARS – vengono inviate le ‘diffide all’utilizzo del simbolo’. Quelle diffide, però, che sarebbero sacrosante, vengono sempre male interpretate come ‘espulsioni’ e i responsabili degli abusi finiscono per passare per martiri. Per la cronaca, a Canicattì esiste un Meetup denominato “Canicattì in Movimento” e quello non si è ancora sciolto sotto il sole della Padania. Le ‘non notizie’ avranno un appeal giornalistico, ma non ci interessano».

IL LEGHISTA EX ORGANIZER DEL MU – In realtà Giuseppe Castelnuovo – indicato dai media locali come a capo del nuovo gruppo leghista – risulta ancora organizer del mu Movimento 5 Stelle Canicattì, un gruppo che non risulta più attivo on line dal 2014. Fino a qualche giorno fa parlava del rinnovo abbonamento del meetup (ma perché esiste un tesseramento meet up?) e condivideva post su Salvini. Insomma la situazione è piuttosto confusa. Resta però la parola dei ragazzi del meet up locale: «Adesso “finalmente” possiamo affermare con forza che il M5S a Canicattì siamo solo noi…. e siamo ben felici si esserlo».

(In copertina un gazebo di Canicattì in Movimento, Fb)