|

I deputati ucraini che si picchiano a sangue in Parlamento

Nei corridoi della Rada, il Parlamento ucraino, due deputati sono venuti alle mani in modo davvero violento, picchiandosi letteralmente a sangue: loro sono Yegor Sobolev, membro del governo, noto giornalista ucraino e a capo della commissione per la Pulizia dello Stato, l’altro è Vadim Ivchenko, membro del partito “Madrepatria” di Yulia Tymoshenko, peraltro sostenitore del governo di Arseniy Yatsenyuk di cui fa parte Sobolev. Secondo Yahoo News, tutto sarebbe dipeso da un “disaccordo riguardo un progetto di legge”.