|

Phil Rudd: il batterista degli AC/DC arrestato in Nuova Zelanda

Il batterista degli AC/DC è stato arrestato giovedì in Nuova Zelanda con l’accusa di aver tramato per uccidere due persone e per una certa quantità di droga (marijuana e metanfetamine) trovata in casa sua dopo un’incursione mattutina della polizia.

Foto: Newsmakers/Getty Images
Foto: Newsmakers/Getty Images

Leggi anche: AC/DC: Malcolm Young ha lasciato la band perché affetto da demenza

LE ACCUSE –  TMZ  riporta il che Phil Rudd avrebbe cercato di assumere un sicario per togliere una vita a due uomini di cui non si conosce  l’identità, così come non è nota l’identità del killer. Rudd, che suona con gli AC/DC dal 1975, è stato rilasciato su cauzione dopo una breve apparizione in tribunale.

(Photocredit: Newsmakers/Getty Images)