|

Il cane di Downton Abbey si chiama Isis: così gli sceneggiatori decidono di farlo morire

Così come subito dopo l’11 settembre  si diffusero a macchia d’olio battute che alludevano all’assonanza tra il nome di Osama Bin Laden e un noto brand di articoli di cancelleria, oggi gli appassionati del piccolo schermo non hanno potuto fare a meno di notare l’omonimia tra un “personaggio” di una serie tv e il gruppo jihadista che da mesi sta spargendo terrore e sangue tra Siria e Iraq, l’ISIS. Ma “Isis” è anche il nome del cane di Lord Grantham, protagonista di Downton Abbey, la serie tv anglo-americana seguitissima anche in italia. Isis, la femmina di labrador affezionatissima al suo padrone, compare perfino nella locandina della serie ma ora, a causa del suo nome “scomodo” potrebbe addirittura sparire dal cast. 

Photocredit: YouTube/KaFaDoKyA NEWS
Photocredit: YouTube/KaFaDoKyA NEWS

IL CANE CON IL NOME TROPPO IMBARAZZANTE PER STARE IN TV – E da che mondo è mondo e da che televisione è televisione, come si fa a far uscire di scena un personaggio che, per un motivo o per l’altro, deve levarsi di mezzo? Semplice, facendolo morire. L’assonanza del nome del cane di Downton Abbey non è passata inosservata agli spettatori, che da mesi sono bombardati di notizie provenienti dall’autoproclamato stato islamico, e non è sfuggita ai produttori della serie che, per evitare ogni problema, avrebbero pensato di far passare a miglior vita l’adorata cagnolina di Lord Grantham. Ancora non si sa come andrà a finire ma, come racconta il quotidiano britannico Independent, nell’ultimo episodio andato in onda in Gran Bretagna tre giorni fa Lord e Lady Grantham discutevano addolorati delle precarie condizioni di salute di Isis. Della quale, forse, gli appassionati della serie vedranno la tomba nella prossima puntata. 

L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI ISIS – Julian Fellowes, l’ideatore della serie, si è affrettato a chiarire che il nome di Isis era stato scelto in riferimento alla dea egizia della maternità – Iside in italiano. Non ci sarebbe nemmeno bisogno di spiegare che si tratta solo di una coincidenza e che il nome del cane di Downton Abbey non vuole in alcun modo ricordare il gruppo jihadista che porta lo stesso nome – tanto più che la produzione della serie è partita almeno tre anni prima che l’ISIS balzasse agli onori delle cronache in tutto il mondo e che, sopratutto, “ISIS” è l’acronimo di Stato Islamico dell’Iraq e al-Sham, e non ha nulla a che vedere con la dea egizia.

«MA NON POTEVANO CHIAMARLO IN UN ALTRO MODO?» – Eppure, prosegue l’Independent, la produzione della serie sarebbe stata costretta a togliere di mezzo il cane dopo che molti spettatori inglesi – forse poco avvezzi ai meccanismi di produzione televisivi – hanno cominciato a commentare su Twitter che quel nome era “imbarazzante”:

 

 

LEGGI ANCHE: Addio a Elizabeth Norment, la segretaria di “House of Cards”

 

ISIS NON DEVE MORIRE – Così, la fedele cagnetta Isis deve morire: e ora che la notizia si sta diffondendo spuntano i commenti increduli di chi non riesce a capire come si possa anche solo lontanamente pensare che gli sceneggiatori della serie abbiano voluto omaggiare il gruppo terrorista…  


(Foto copertina via IMDb.com)

TAG: ISIS