|

La lite su Facebook tra Alda D’Eusanio e Marco Baldini

È un botta e risposta drammatico quello che Alda D’Eusanio e Marco Baldini si sono scambiati su Facebook nelle ultime ore, con la D’Eusanio che attacca Baldini e lo accusa di essere «senza vergogna» e Baldini che replica dandole della «farisea che s’infarina la faccia per farsi vedere pallida». Il tutto sotto gli occhi degli altri utenti che, naturalmente, si sentono in dovere di schierarsi per l’una o per l’altra fazione.

Marco Baldini - Foto: Nick Zonna/Lapresse
Marco Baldini – Foto: Nick Zonna/Lapresse

MARCO BALDINI: «HO RESTITUITO QUASI QUATTRO MILIONI DI EURO» – Tutto comincia lunedì, quando Il Fatto Quotidiano pubblica l’intervista di Alessandro Ferrucci a Marco Baldini, il conduttore radiofonico conosciuto dal grande pubblico sopratutto grazie al suo sodalizio artistico con Fiorello. Baldini racconta dei suoi noti problemi con il gioco d’azzardo, un vizio che, in passato, l’ha fatto precipitare in un tunnel da cui è stato difficile uscire:

Ho restituito quasi quattro milioni di euro, quello che mi frega è che sono onesto, alla fine torno e ripiano. […] Dal 2011 in poi ho passato due anni durissimi, Fiorello era impegnato in altro, io senza lavoro e una separazione volontaria in corso. […] Non sapevo come mettere insieme i soldi della giornata, non della settimana o del mese, della giornata! Se penso a quanto guadagnavo un tempo…

«NON SONO RICADUTO NEL VIZIO» – Ma subito dopo la pubblicazione dell’intervista, Baldini torna a parlare sulla sua pagina Facebook, spiegando ai lettori e ai suoi fan «di essersi espresso male» e che l’intervista così come era apparsa sul Fatto lasciava intendere di essere ricaduto nella trappola del gioco d’azzardo.

[…] l’esempio del ginocchio era riferito a quello : se non ti ingessano ( cioè se non ti danno una mano vera) il ginocchio non guarisce mai ed e’ perfettamente inutile dire: ” Ma come?! Ti fa male ancora?!” Ora, da questo arrivare alla conclusione che sono ricaduto nel vizio ce ne vuole. […] Detto questo è vero tutto; che non ho una casa e che sono in estrema difficoltà ma purtroppo è’ a causa di miei errori passati dunque chi e’ causa del suo mal pianga se stesso ma aggiungere altre difficoltà a quelle che già ho non mi aiuta a cercare di rifarmi una vita come sto cercando di fare.

L’ATTACCO DI ALDA D’EUSANIO: «MARCO, CURATI» – La questione sarebbe finita qui se non fosse intervenuta Alda D’Eusanio che ieri sera, dalla sua pagina Facebook, ha lanciato un durissimo rimprovero nei confronti di Baldini. Il post si intitola «senza vergogna», scritto in maiuscolo.

Mi dispiace tanto Marco, so che sei una brava persona e mi sei simpatico, ma mi fai tanta rabbia. Dici di avere pagato al gioco in questi anni 4 milioni di euro. C’è gente che se avesse la più piccola parte di quei soldi potrebbe dare da mangiare ai figli. Ma come si fa! Con che coraggio dici “Corro ovunque mi chiamano per racimolare soldi e sopravvivere, ne ho bisogno”. Noooo tu hai bisogno dei soldi non per mangiare ma per giocare. […] “Non mi sono mai curato, questo è il punto”. E hai il coraggio di dirlo. Pensi così di avere comprensione? “Continuo a strappare le giornate con i denti e i gomiti”.
Caro Marco, sei mai stato nelle case degli operai licenziati o degli esodati? Hai mai parlato con una vecchietta che si preoccupa per il rincaro del pane? […] Scusami Marco ma non riesco a capire il tuo sfogo, né a giustificare il tuo comportamento. Posso solo dirti CURATI CURATI CURATI. […]

Facebook/Alda D'Eusanio
Facebook/Alda D’Eusanio

«ALDA, SEI UNA FARISEA» – Baldini però non ci sta, e tra i tanti commenti che gli utenti hanno lasciato al post della D’Eusanio ecco comparire anche la risposta del conduttore, che la accusa di «voler fare scalpore», mettendosi dalla parte delle persone in difficoltà senza in realtà sapere di cosa starebbe parlando:

Cara Alda io capisco che con la tua rubrica devi in qualche modo far scalpore ma sinceramente la tua critica l’aereo [avrei, NdR] capita se tu fossi stata una esodata ma scusa… Ti ricordi come piagnevi quando la rai ti accantono’ ? Ora anche tu mi eri simpatica, ma mi sei diventata farisea, di quelli che si infarinano la faccia per farsi vedere pallidi … Sinceramente manco ti dovevo rispondere ma almeno così ho dato un senso alla tua rubrica. Buona serata. M

Facebook/Alda D'Eusanio
Facebook/Alda D’Eusanio

 

LEGGI ANCHE: Le Iene in tribunale per le finte interviste (che erano vere)

 

«DI TOSSICI COME TE NE HO VISTI TANTI» – Ma la giornalista ha un’altra replica pronta da sfornare e, qualche ora più tardi, pubblica un nuovo lungo post dal titolo – sempre in maiuscolo – “risposta a chi non vuole capire”. L’attacco non è meno diretto: la D’Eusanio sostiene che – nonostante il successivo chiarimento – Baldini in realtà sarebbe comunque già ricaduto nel vizio e che con la sua intervista avrebbe cercato di attirare su di sé le simpatie del pubblico.

Caro Marco, la tua risposta dimostra che il demone del gioco ti ha tolto la lucidità. […] Come tutti i malati di dipendenze rilasci interviste per chiedere simpatia e solidarietà. Pensi che confessare pubblicamente di avere la mania del gioco faccia di te una persona che va aiutata e compresa. Confessi di avere perso al gioco 4 milioni di euro ( 8 miliardi delle vecchie lire) e con questo vuoi la patente di persona onesta. Confessi di avere lasciato tua moglie per amore, per salvarla. E pensi così di apparire come uomo generoso e altruista. […] Di tossici come te ne ho visti tanti, tutti uguali. […] E qualcuno te lo deve pur dire che non sei un eroe , che devi curarti e che non c’è più pazienza per quelli come te. Smettila con questo finto vittimismo, rimboccati le maniche e salva la tua famiglia e te stesso. Hai tutti i mezzi per farlo, TU!

 

Facebook/Alda D'Eusanio
Facebook/Alda D’Eusanio

Baldini, per il momento, non ha replicato. È finita qui o il botta e risposta è destinato a continuare?

(Photocredit copertina: Nick Zonna/LaPresse e Andrea Raso/LaPresse)