|

Clarissa Marchese, chi è Miss Italia 2014

Per il terzo anno consecutivo la fascia e la corona di Miss Italia restano in Sicilia. La vincitrice della 75esima edizione del concorso è infatti Clarissa Marchese, una ragazza agrigentina di 20 anni, che raccoglie l’eredità della menfitana Giusy Buscemi premiata nel 2012, e della messinese Giulia Arena, trionfatrice dodici mesi fa.

 

clarissa marchese 4

 

20 ANNI, STUDENTESSA DI LOGOPEDIA Clarissa Marchese è esattamente l’11esima Miss Italia siciliana della storia e porta la sua isola al primo posto nella classifica delle regioni con maggior numero di concorsi vinti, superando la Lombardia. Clasissa Marchese, che è nata a Sciacca e risiede a Ribera, è alta 178 centimetri, ha occhi e capelli castani ed ha ottenuto la maturità scientifica con votazione di 100/100. Attualmente frequenta l’università, la facoltà di logopedia a Parma. La sua aspirazione è infatti quella di lavorare con i bambini. I suoi genitori sono Giuseppe, titolare di una pizzeria, e Marisa, una donna americana di origini siciliane, durante il concorso ha più volte detto di essere molto legata lal sorella erica, di 24 anni, definendola la sua «più grande fan». L’artista di riferimento della nuova Miss Italia è Fiorello, siciliano come lei. La sua canzone preferita è invece Meraviglioso di Domenico Modugno. Il suo motto: «Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L’audacia ha in sè genio, potere, magia. Incominciala adesso».

 

 

«SONO EMOZIONATA, SARÀ UN ANNO DIFFICILE» – «Io non so veramente come ringraziare tutti», ha dichiarato Clarissa Marchese alla fine della finalissima. «È stato un percorso lungo ma allo stesso tempo bello, ricco di emozione. Sono felice adesso, l’adrenalina è a mille. Sono felice di aver ottenuto la corona, ma comunque sarebbe andata sarebbe stato un successo. Grazie a tutti. Sarà un anno difficile, pieno di impegni. Proseguirò l’università e cercherò di far coincidere gli impegni universitari con gli impegni di una Miss Italia».

IL PODIO Clarissa Marchese ha battuto nella fase finale del concorso la concorrente veneta Sara Nervo, giunta seconda, e Giulia Salemi, proveniente dall’Emilia Romagna, classificatasi al terzo posto. Fuori dal podio quarta la marchigiana Claudia Filipponi e quinta Sara Battisti, del Trentino Alto Adige. Clarissa Marchese dopo l’annuncio del successo è stata premiata dal rapper Emis Killa ed ha portato a casa anche la fascia di Miss Simpatia Interflora. Su Facebook, intanto, è nata da settimane una pagina a lei (Clarissa Marchese Official) che conta già oltre 5mila fan. Si è conclusa invece al primo turno la finalissima di Rosaria Aprea, la 22enne originaria di Macerata Campania, in provincia di Caserta, che fu vittima dello stalking e delle violenze da parte del suo ex compagno, dal quale ha avuto un figlio che ora ha due anni. Rosaria Aprea ha lasciato il concorso di Miss Italia visibilmente commossa.

 

 

SOPHIA LOREN MISS ITALIA AD HONOREM – La finalissima di Miss Italia è stata trasmessa in diretta dal Pala Arrex di Jesolo da La7 e La7D e condotta da Simona Ventura. Oltre al giudizio dei telespettatori le ragazze in gara si sono sottoposte anche alla valutazione di una giuria composta da personaggi noti al grande pubblico: la modella Alena Seredova, il rapper Emis Killa, il cestista Marco Belinelli, l’attore Alessandro Preziosi e il giornalista Sandro Mayer. Nel corso della serata è stato reso omaggio anche a Sophia Loren, che il 20 settembre compirà 80 anni, proclamata Miss Italia ad honorem tra gli applausi del pubblico. Non sono mancati gli imprevisti. I lavoratori precari e in mobilità del Consorzio Unico Napoli e Caserta, già protagonisti a febbraio di un blitz all’inizio della prima puntata del Festival di Sanremo, si sono annunciati con una lettera fatta recapitare all’organizzazione, facendo sapere che qualcuno di loro era presente in sala e ottendendo che si parlasse della loro vicenda.

 

(Fonte foto: canale Miss Italia Official di YouTube)