|

Mosca, deraglia la metro: 19 morti e 150 feriti

Stamattina alle ore 8 e 35 a Mosca un treno è deragliato, probabilmente a causa di un improvviso calo di tensione, causando morti e feriti. Le vittime sono 19 e 150 invece le persone rimaste ferite, tra le quali una trentina in gravi condizioni. L’incidente è avvenuto lungo la linea Arbatsko-Prokovka in un orario di punta tra le stazioni di Slavianskij Boulevard e Parco della Vittoria, lungo la linea blu, a circa 200 metri dalla stazione di Slavianskij Boulevard. Inizialmente si era diffusa la notizia di tre persone rimaste vittima del deragliamento. Poi a dare notizia per primo del numero delle vittime salito a quota dieci è stato il vicesindaco di Mosca, Piotr Bireukov, citato dalla tv statale Vesti 24, un bilancio che dallora è andato salendo.

 

metro mosca deragliamento 1(Foto di piligrim8 da Instagram)

 

200 EVACUATI – Stando a quanto riferito alla stampa dal responsabile del dipartimento della Sanità della capitale russa, Georgy Golukhov, «più di 55 persone sono state trasferite in ospedale, mentre una quindicina sono state sottoposte a cure mediche sul posto». A quanto si apprende dalle agenzie sarebbero tre i vagoni deragliati e circa 20 persone sarebbero rimaste intrappolate tra le lamiere dopo l’incidente. Sarebbero poi circa 200 quelle evacuate. Sul luogo dell’incidente sarebbero subito giunte circa 20 ambulanze. La metropolitana di Mosca è la più antica ed estesa del mondo.

 

metro mosca deragliamento 10(Foto da Twitter di @RT_com)

 

(Foto da Twitter di @RT_com)

 

metro mosca deragliamento 2(Foto di piligrim8 da Instagram)

 

(Foto da Twitter di @leontev84)

(Foto copertina da Twitter di @leontev84)