|

L’incidente mortale pochi secondi dopo aver postato una selfie

Courtney Sanford, una 32enne americana della North Carolina morta giovedì scorso in un incidente stradale, potrebbe essere stata uccisa dalla sua mania per le selfie. A segnalarlo sono stati alcuni amici di Facebook della donna, i quali hanno notato che l’ultimo autoscatto da lei pubblicato sulla bacheca del social network era stato caricato nello stesso minuto dello scontro fatale in auto.

 

incidente auto selfie 1

 

LA FOTO SU FACEBOOK E POI LO SCONTRO – Una circostanza confermata anche dagli investigatori che cercano di far luce sulla dinamica dell’incidente. La polizia ha infatti accertato che Courtney ha postato la foto e aggiornato il suo stato su Facebook alle 8 e 33 di giovedì, mentre alle 8 e 34, un solo minuto dopo, sono giunte agli agenti le prime telefonate che segnalavano un incidente stradale lungo la Interstate 85, ad High Point. Stando a quanto ricostruito finora, la donna avrebbe attraversato uno spartitraffico andandosi poi a scontrare con un camion, il cui conducente, un 73enne, è fortunatamente rimasto illeso. «Questo – ha detto un ufficiale di polizia commentando la dinamica dello scontro e la perdita di una vita umana – è un severo monito per tutti… Bisogna fare attenzione quando si è in macchina». nel suo ultimo aggiornamento di stato Courtney diceva di sentirsi felice ascoltando una canzone.

 

incidente auto selfie 2

(Fonte immgini: Mail Online. Credit: profilo Facebook di Courtney Sanford / WGHB)