|

Il 19enne malato terminale di cancro che raccoglie 2,8 milioni di sterline

Non solo le banalità diventano virali sul web. #StephensStory, la campagna per le donazioni a sostegno della lotta al cancro lanciata da un ragazzo britannico, malato terminale di tumore al colon retto, ha raggiunto i 2,8 milioni di sterline (circa 3,4 milioni di euro al cambio attuale) in favore dell’organizzazione benefica inglese Teenage Cancer Trust.

 

stephen's story 1

 

LA STORIA Stephen Sutton, 19 anni, combatte contro la malattia da quando aveva 15 anni e ha aperto una pagina fan su Facebook per raccontare la sua storia lo scorso 13 gennaio, allo scopo di raccogliere quanti più fondi possibile ed aiutare altri ragazzi sfortunati come lui. Gli obiettivi iniziali sono stati rapidamente raggiunti e superato grazie al sostegno di personaggi famosi, come il 49enne giornalista Piers Morgan e il comico 23enne Jason Manford. Quest’ultimo ha postato un selfie con in mano un cartello in cui invita i suoi followers a non fermarsi nella raccolta fondi e mostrando un pollice proprio come aveva fatto in precedenza Stephen.

 

 

IL SUCCESSO – Ora l’iniziativa #StephensStory ha raggiunto circa 450mila fan su Facebook e quota 2,8 milioni di sterline per il Teenage Cancer Trust. «Stephen sta cercando di godersi la vita il più possibile, mentre la raccolta fondi aiuterà gli altri!», si legge nella descrizione della pagina fan, dove il giovane malato posta le sue immagini che lo immortalano sul letto d’ospedale con apparecchiature mediche legate al naso e ai polsi. Nella stessa bacheca Stephen ha messo a punto una Bucket list di 46 cose da fare prima di morire coinvolgendo altri utenti con la sua positività e la passione per la vita (e indicando quando ogni singolo desiderio viene esaudito). Una storia strappalacrime. Per effettuare una donazione è necessario seguire le istruzioni a questo link.

 

(Fonte foto: Facebook / pagina Stephen’s Story)