|

L’ex calciatore belga che si è dato al porno

Quando Stany Falcone si chiamava ancora Johnathan de Falco, giocava a calcio nella serie B Belga, era terzino e correva veloce quanto David Odonkor. De Falco per un certo periodo di tempo è stato con una donna, me nelle sue fantasie sessuali sognava di stare con degli uomini, riporta Spiegel Online.

johnathan de falco stany falcone calciatore gay porno 2
https://www.facebook.com/stany.brussels

STANY FALCONE – Ora a 29 anni è una star internazionale del cinema a luci rosse gay. Racconta che nella primavera del 2010 era in crisi, sull’orlo della disperazione. Quel giorno si stava allenando con il KSV Sottegem e durante uno scontro si è fatto male, rimanendo a terra per diversi minuti. Nelle settimane successive la fronte gli pulsa incessantemente. Quasi un mese dopo si sveglia e non vede più dall’occhio destro, viene quindi mandato in ospedale, ha l’iridie danneggiata e deve essere operato, ma deve pagare l’intervento, perché l’incidente non è considerato un infortunio sula lavoro. De Falco è agli sgoccioli, sia emotivamente che finanziariamente. Sa benissimo che la sua carriera è finita e per mesi lotta contro la depressione.

Leggi anche: Immagini porno fuori contesto? Ecco come reagiscono le donne

L’APPROCCIO AL MONDO DEL PORNO – Nel 2010 De Falco vive a Lauven, il rapporto con la sua ragazza è naufragato e la sera si trova spesso a casa da solo, quindi si reca nella vicina Bruxelles e finisce spesso per passeggiare nel quartiere gay. C’è qualcosa che lo attira in quel posto, ma non sa ancora cosa. La prima volta che va a letto con un uomo si sente sporco. Alla fine del 2010 incontra il giornalista David Monami al “Le You”, una delle più popolari feste gay del Belgio al quale comunica che per lui andare al party era una grande rischio. Il giornalista allora gli dà un biglietto con il suo numero di telefono. Un giorno De Falco viene invitato sul set di un film porno e il produttore gli chiede se è interessato alla cosa. De Falco ci pensa e crede di potersi vendere come un marchio, quindi scrive un nome sulla carta: “Stany Falcone”. In quel momento de Falco ha 26 anni, la sua carriera calcistica è finita e da allora sarà Stany Falcone. Per la sua prima scena viene pagato 100 euro e in seguito viene contattato da Monami per un’intervista. Nei 2 anni seguenti gira circa 20 film e vince anche il premio come migliore novità del 2011 agli Hustlaball Awards di Berlino. Ora non si occupa solo di porno, ma possiede un centro massaggi, organizza feste e produce una sua linea di vestiti.