|

La ragazza rinchiusa per 9 anni in garage con un cane e una scimmia

Essere rinchiusa in casa per 9 anni, malnutrita e privata di ogni contatto con l’esterno. È la storia di una ragazza di 15 anni di Buenos Aires scoperta dalla polizia dopo la denuncia di una sorella maggiore.

 

ragazza rinchiusa in casa per 9 anni 1

 

CON UN CANE E UNA SCIMMIA – Al momento del ritrovamento in un garage la giovane pesava solo 20 kg, aveva a disposizione per nutrirsi solo acqua e pane e si trovana in compagnia di un cane e di una scimmia. A quanto si apprende la ragazza, nata da una donna impossibilitata ad allevarla (perché già madre di 7 figli) e quindi data in adozione, sarebbe stata rinchiusa in casa dal 2005, data dell’ultima visita della famiglia biologica. E in 9 anni le sarebbe stato consentito di uscire solo in due occasioni.

PICCHIATA – I genitori adottivi sono stati subito arrestati con l’accusa di lesioni gravi, riduzione in schiavitù e privazione illegale della libertà. Le ricerche della ragazza sono cominciate quando una delle sue sorelle naturali, 18enne, ha deciso di provare a ristabilire il contatto perso dal 2005. La giovane era stata affidata alla famiglia adottiva nel 2001 «in custodia temporanea». Alla polizia ha raccontato di essere stata punita e picchiata con cinghie. Nel loro blitz gli agenti hanno scoperto oggetti rituali legati al culto della Santa Muerte.

(Fonte foto: Mdzol.com. Credit: 24CON)