|

Il partito satirico che vuole vietare Justin Bieber

A Dortmund il locale “Sissikingkong” a dato il via al artito chiamato “Die PARTEI!” (Il partito), che nasce grazie alla rivista satirica “Titanic”.

die partei partito satirico justin bieber 1

Leggi anche: Il genio del male che sostiuisce 5000 cd di Justin Bieber con il proprio disco

DIE PARTEI – Il programma politico si costituisce di cinque fondamentali punti con i quali animeranno la campagna elettorale di Dortmund. Secondo Olaf Schlösser, candidato per “Die PARTEI”, il movimento politico di cui fa parte si contraddistingue dagli altri per «la serietà».

  • Riconversione della U Turms in birreria con prezzo della birra fermo a un euro
  • Dipingere il quartiere di Dorstfeld di rosa per mettere un freno all’aggressività
  • Divieto di trasmettere canzoni di Justin Bieber
  • Ampliare l’aereoporto
  • Dortmund deve tornare ad essere città anseatica