|

Il cimitero per le donne lesbiche

Un cimitero destinato alle donne lebiche è stato inaugurato in Germania, a Berlino, e sarà curato da alcune associazioni che hanno appena ottenuto una concessione di 30 anni. Precisamente le organizzazioni di donne omosessuali da ieri hanno assunto l’onere di gestire un’area di 400 metri quadrati all’interno di uno degli storici cimiteri della capitale tedesca, il Lutheran Georgen Parochial, in cambio dell’impegno ad abbellire e mantenere pulita l’area.

 

cimitero lesbiche 2

 

80 TOMBE PER DONNE OMOSESSUALI – Alle donne lesbiche che vorranno condividere lo stesso lembo di terra anche dopo la morte, dunque, sono destinate 80 tombe. L’accordo, annunciato la scorsa settimana, è stato reso possibile grazie ad un’intesa tra chiesa locale, associazione Safia e fondazione Sappho, due gruppi in difesa delle donne omosessuali. Usah Zachau, portavoce di Safia ha parlato di «luogo in cui la comunità lesbica potrà vivere insieme anche nell’aldilà».

NIENTE AFFITTO – «Non pagheremo un affitto – ha spiegato Zachau – ma abbiamo dovuto investire molto denaro per trasformare quell’area in uno spazio nuovamente utilizzabile per le sepolture». Astrid Osterland, portavoce di Sappho, invece, ha spiegato che l’iniziativa nasce dal normale desiderio delle persone che vivono una vita insieme di restare vicine anche dopo la morte e dalla volontà quindi di prolungare la convivenza anche dopo la scomparsa. Osterland ha dichiarato che l’area cimiteriale oltre che per le sepolture verrà utilizzata anche per accogliere eventi commemorativi. Ci si attende che il sito verrà visitato da donne provenienti da altre parti del mondo.

(Fonte immagini: archivio LaPresse)