|

Maria Elena Boschi dalla Bignardi risponde a Lucia Annunziata sulle minacce

Continua la polemica a distanza fra Maria Elena Boschi e Lucia Annunziata, dopo un articolo dell’Huffington Post duramente criticato dalla ministra.

MARIA ELENA BOSCHI E LA ANNUNZIATA – In mattinata aveva destato scalpore l’intervista della Annunziata al Corriere, nella quale la direttrice riferiva di presunte pressioni della Boschi circa un articolo comparso sul sito, in cui si faceva riferimento alla rabbia della giovane circa l’imitazione della Boschi, e di alcune sue “pressioni” a Dorina Bianchi in sede di dibattito della legge elettorale. La Annunziata aveva “denunciato” di aver ricevuto dalla Boschi la minaccia di azioni legali qualora l’articolo non fosse scomparso, basando su questo la sua analisi sulla scarsa preparazione di alcuni degli esponenti del governo.

LA RISPOSTA DI MARIA ELENA BOSCHI – Imbeccata dalla conduttrice, Maria Elena Boschi ha risposto: “Si metta nei miei panni, apre il giornale e vede che vengono scritte falsità sul proprio conto.  Ad esempio, non  ho un portavoce, che quindi non si è lamentato per l’imitazione, che come ho già detto ho gradito. Sui presunti bigliettini che non esitono e non sono mai stati scritti, ha smentito anche Dorina Bianchi. Di fronte a tre notizie false, tre balle, credo che sia normale dire che forse si è sbagliato. Cose piccole e marginali, ma è diritto di ognuno rispondere alle falsità”. Ma Daria Bignardi torna sul punto e chiede se la minaccia di azioni legali era vera. La Boschi non risponde direttamente ma dice: “Io non ho detto se non la toglie la denuncio, ho solo detto che quelle cose erano false e c’è il diritto di difendersi dalle falsità”. E quindi…