|

Valérie Trierweiler chiede un risarcimento a François Hollande

“Le donne mi sono costate care”: avrebbe confidato ad alcuni parenti il presidente francese, Francois Hollande, reduce nel giro di pochi anni da due successive separazioni, prima con Segolene Royal e adesso con Valerie Trierweiler. E infatti Valerie, la ‘premiere dame’ da cui si è separato dopo che il magazine Closer ha rivelato la sua relazione con l’attrice Julie Gayet, si accinge a chiedere un risarcimento sostanzioso per l’umiliazione subita dinanzi alla Francia e al mondo.

VALERIE CHIEDE UN RISARCIMENTO A HOLLANDE – Secondo Le Journal du Dimanche, la giornalista – madre di tre figli e senza un patrimonio personale, se non i proventi del suo lavoro, in parte lasciati una volta assunto il ruolo pubblico – dovrebbe mantenere l’enorme appartamento nel 15esimo arrondissement, rue Cauchy, che la coppia abitava prima di entrare all’Eliseo; ma dovrebbe anche ottenere un risarcimento finanziario.

LEGGI ANCHE: Il piano di Marine Le Pen per uscire dall’euro

L’ELISEO E L’AVVOCATO – “E’ stata messa all’Eliseo dal presidente della Repubblica, aveva il diritto di pensare che la sua situazione fosse ufficiale”, ha commentato un avvocato esperto in diritto civile, Bernard Fau, intervistato dal settimanale. “Ha avuto un danno per la fine di questa situazione, la sua immagine è stata danneggiata: ha subito un affronto pubblico mondiale, il danno morale e’ indubitabile”.