Segretaria del circolo Pd e attrice porno a tempo perso

Una giovane militante del Partito si è dimessa dal partito dopo le richieste dei dirigenti Divideva la passione per la...

Una giovane militante del Partito si è dimessa dal partito dopo le richieste dei dirigenti

Divideva la passione per la politica con quella per l’hard, così una giovane segretaria di un circolo Pd della provincia di Pisa ha deciso di girare un film porno. Nonostante la mascherina indossata durante le scene roventi sarebbe stata riconosciuta ‘confrontando’ le immagini del film intitolato ‘E’ venuto a saperlo mia madre’ con quelle del suo profilo su Facebook.

LE DIMISSIONI - Cosi’, riferiscono oggi alcuni quotidiani locali, il passo inevitabile e’ stato quello delle dimissioni dal suo ruolo nel partito, richieste dai dirigenti che nel frattempo erano venuti a saperlo anche loro. Sulla richiesta di dimissioni anche lei ha convenuto che era meglio darle. Ma il dispiacere per i dirigenti locali democratici sembra non essere solo per la circostanza in cui esse sono maturate, ma anche perche’ la giovane e’ considerata molto brava e preparata dal punto di vista politico. Quanto ha fatto e’ stato considerato ‘una grave leggerezza’ e le sue conseguenze ‘una perdita’ per il Pd della zona del Comprensorio del cuoio, tra Pisa e Firenze. Il film a luci rosse, proposto in vendita dalla casa di produzione anche sul web, vede impegnata la ormai ex segretaria del circolo Pd insieme ad un’altra ragazza e due porno-attori.

IL FILM DA PROTAGONISTA - Scrive La Nazione che il sito Internet che promuove il film è bersagliato di accessi, e le prodezze della giovane esponente politica sono l’argomento da giorni anche perché la ragazza è molto conosciuta. «Un carattere esuberante», racconta un collega di partito che la conosce bene e che ha collaborato con lei durante l’organizzazioni di feste del Pd, «una ragazza molto colta, appassionata di lettura, un’intelligenza molto vivace — aggiunge — ma anche una personalità, secondo me, semplice e fragile: forse solo ora si accorge della gravità di quello che ha fatto». Da almeno una settimana la ragazza non si fa vedere in giro, da quando tutti sanno del film porno. Compresi, pare, anche i suoi genitori. E, beffa del destino, il film s’intitola proprio E’ venuto a saperlo mia madre. E, sembra il caso di dirlo, è venuto a saperlo anche il Pd che starebbe per avviare le procedure interne per “congelare” la tessera alla “porno segretaria”.

IL PD PRECISA - La ormai ex segretaria di un circolo Pd della provincia di Pisa protagonista di un film porno si e’ dimessa dagli incarichi, ma non e’ stata sospesa dal partito, al quale e’ ancora ‘regolarmente iscritta’. A dirlo sono il segretario provinciale del Pd pisano Francesco Nocchi ed il segretario comunale di San Miniato (Pisa) Massimo Baldacci.
La giovane, infatti, era anche componente della segreteria comunale del Pd oltre che segretaria di un circolo del partito. Da parte della giovane neo-attrice hard c’e’ stata una lettera di dimissioni volontarie dagli incarichi, recapitata a maggio alla federazione pisana del Pd e agli organismi comunali di San Miniato (Pisa), dalla segretaria di circolo e membro della segreteria comunale del partito. ‘Non e’ vero – scrivono i due dirigenti riferendosi a quanto pubblicato in alcuni casi – che il Pd abbia discusso in nessuno dei suoi organismi della vicenda della ragazza’. Ne’ – aggiungono – che quella ragazza sia stata sospesa dal partito, a cui e’ tuttora regolarmente iscritta’. ‘Da alcuni mesi – spiegano – si e’ allontanata, senza che sia intervenuta nessuna rottura politica, per motivi personali, anche di studio: tra l’altro, anche se i giornali non hanno riportato questa notizia, si e’ laureata pochi giorni fa’.