|

Lo studente affetto da Hiv che si è ripreso mentre faceva sesso con 31 persone

Gawker ci parla di Michael Johnson, uno studente di 22 anni affetto dal virus dell’Hiv che si è ripreso con una telecamera mentre intratteneva rapporti sessuali non protetti con 31 persone, esponendole coscientemente al rischio di contrarre l’Hiv.

Una foto di Michael Johnson pubblicata su Instagram
Una foto di Michael Johnson pubblicata su Instagram

31 PARTNER SESSUALI IN QUATTRO MESI – Il ragazzo, già studente della Lindenwood University in Missouri, per la quale era anche wrestler, è stato incriminato lo scorso ottobre con otto diversi capi d’accusa legati al tentato contagio con l’Hiv. Poco tempo dopo la Polizia nel corso di un’ispezione ha trovato i filmati girati con telecamere nascoste e memorizzati sul suo computer. Gli inquirenti hanno così constatato che l’uomo negli ultimi 4 mesi aveva filmato 32 incontri sessuali con 31 persone diverse.

 

LEGGI ANCHE: Allarme per il nuovo super-Hiv

 

 

RISCHIA IL CARCERE A VITA – Inoltre appare probabile che le vittime non conoscessero il reale stato di salute di Tiger Mandingo, questo il nome da battaglia di Johnson che aveva incontrato le sue vittime grazie a tre pagine Facebook, due profili Twitter ed un account su Vine e su Instagram. Johnson rischia il carcere a vita per ciò che ha fatto.

 

If convicted, Johnson faces life in prison.