|

Le foto scandalo dei Marines in posa vicino ai corpi carbonizzati in Iraq

Marines in posa vicino al corpo bruciato di ribelli iracheni. È il contenuto shock di otto fotografie pubblicate mercoledì scorso dal sito di gossip Tmz e che hanno costretto le forze armate militari all’apertura di un’inchiesta. Le immagini pubblicate sul web (Tmz fa sapere di essere in possesso di 41 scatti) sarebbero state scattate nel 2004 nella città di Falluja e mostrano soldati in uniforme che versano probabilmente benzina o altro liquido infiammabile sul corpo di alcuni insorti e che posano poi al fianco dei corpicarbonizzati.

 

marines corpi bruciati iraq 9

 

INSORTI BRUCIATI – Il caso ha immediatamente ed ovviamente generato imbarazzo tra le autorità americane. «Quanto raffigurato in queste foto – ha fatto sapere il Dipartimento della difesa – non è quello che ci aspettiamo dai nostri membri, nè rappresentano il servizio onorevole e professionale degli oltre 2,5 milioni di americani che sono stati impegnati in Iraq e Afghanistan». «Il corpo dei Marines – hanno continuato le autorità a stelle e strisce – sta attualmente indagando circa la veridicità di queste immagini, le circostanze e sull’identità dei soldati coinvolti».

IN POSA CON IL TESCHIO – Una veridicità che è molto probabile venga confermata. Le foto sembrano infatti costituire prove assai compromettenti di una serie di esecuzioni. La legge islamica punisce severamente la cremazione dei corpi ed uno dei marines compare addirittura in posa al fianco di un teschio umano. Secondo Tmz, inoltre, «sono più di una dozzina i corpi fotografati, alcuni sono coperti di mosche, altri sembrano sbranati da un cane». Il Pentagono, intanto, fa sapere che le immagini non corrispondono ad altri scatti già scoperti e analizzati in passato.

I PRECEDENTI – I soldati americani sono già stati accusati di aver bruciato corpi umani. Nel 2005 sarebbero stati dati alle fiamme i cadaveri di due miliziani afghani. Più recentemente, nel luglio 2011, alcuni Marines hanno invece urinato sui cadaveri di combattenti talebani, in provincia di Helmand, in Afghanistan. Quest’ultimo caso è emerso nel gennaio dell’anno seguente grazie ad un video di 39 secondi pubblicato sul web. Falluja è stata teatro di alcuni dei più sangunosi combattimenti tra forze americane e insorti iracheni.

PER VEDERE LE FOTO SCHOCK DEI MARINES AL FIANCO DEI CORPI CARBONIZZATI PUBBLICATE DA TMZ VAI ALLA PAGINA SEGUENTE. LE IMMAGINI  POTREBBERO URTARE LA TUA SENSIBILITÀ.