Luna rossa stasera in cielo: “Sarà lo spettacolo dell’anno”

Pienamente visibile alle ore 22,10. Perché accade qualcosa di simile? Ore 22,12, occhi al cielo questa sera per la spettacolare...

Pienamente visibile alle ore 22,10. Perché accade qualcosa di simile?

Ore 22,12, occhi al cielo questa sera per la spettacolare eclissi di luna che la renderà rossa fuoco. “Sarà l’evento astronomico dell’anno”, assicurano gli esperti: il nostro satellite diventerà di colore acceso, e tutti si chiedono: come è possibile? Come funziona l’eclissi di luna? Come tutte le eclissi, parliamo di un fenomeno di interposizione: in questo caso avremo la terra a mettersi in mezzo fra il sole e la luna, creando un cono d’ombra che impedisce alla luce del sole di arrivare a colpire direttamente il nostro satellite, rendendolo bianco e color roccia, come d’altronde, per sua natura, è. E allora, se c’è la terra in mezzo, come arriva la luce alla luna?

FISICA SPETTACOLO – Il punto è proprio questo, ce lo spiegano gli scienziati. Secondo l’astrofisica Serena Dalena dell’università del Delaware (Usa) “scientificamente è un fenomeno ottico di rifrazione.

I colori rossi sono quelli meno diffusi dall’aria, al contrario dei blu-violetti, che sono invece sparpagliati in tutte le direzioni, ed è questo il motivo per cui il cielo è azzurro e il sole all’orizzonte appare rosso. La Luna, che durante l’eclisse non è raggiunta dalla luce diretta del Sole, sarà pertanto illuminata da questa luce rifratta dall’atmosfera terrestre, in prevalenza rossa, e quindi apparirà scura e opaca. Le ceneri liberate nell’atmosfera dalle eruzioni vulcaniche in Cile e Islanda contribuiranno al fenomeno”.

Così, la luce del Sole si rifrange sull’atmosfera terrestre e colpisce la Luna. E’ proprio questo il meccanismo per cui la luna arriva ad avere quel colorito rossastro, che può spaziare dal rame fino addirittura al rosso fuoco. Insomma, per una volta, sarà la Terra ad illuminare la Luna, colorandola: in parte è un fenomeno fisico, spiegabile attraverso il cosiddetto scattering di Rayleigh, un meccanismo di diffusione della luce ; in parte deriva dall’inquinamento della nostra atmosfera che distorce la luce solare facendola rifrangere contro la Luna; terzo, e ultimo, la superficie terrestre, di mutevole natura – deserti, montagne – riflette la luce contro la luna, illuminandola di colori non puri. Insomma, per una volta sarà la terra ad illuminare la Luna, colorandola di rosso. Ecco alcune immagini del fenomeno, che si è verificato per l’ultima volta in posizione visibile dall’Italia nel 2007: ma, secondo gli scienziati, questa volta sarà ancora più intenso.