“Mi vuoi sposare?”: la proposta in un cruciverba sul Washington Post

Un giovane americano ha fatto inserire la fatidica domanda all’interno dei giochi enigmistici del giornale  Niente cena, mazzo di fiori o...

Un giovane americano ha fatto inserire la fatidica domanda all’interno dei giochi enigmistici del giornale 

Niente cena, mazzo di fiori o momento di intimità. Chiedere di sposare in maniera originale, oltre che inusuale, dev’essere molto più divertente e, soprattutto, sorprendente. Questo è probabilmente quanto si è detto un giovane americano, Corey Newman, 28 anni, che ha pensato di chiedere alla sua ragazza di diventare sua moglie attraverso un cruciverba pubblicato su un quotidiano. Un’idea così originale che anche un giornale autorevole come il Washington Post si è prestato a fornire la sua complicità nascondendo la richiesta del ragazzo tra lettere e parole dei suoi passatempi enigmistici.

DOMANDA NEL CRUCIVERBA – In accordo con gli autori della pagina del Washington Post dedicata ai giochi, Newman ha chiesto di inserire in un cruciverba pubblicato domenica questa frase: “Marlowe Epstein (il nome della 31enne fidanzata), mi vuoi sposare?”. Ecco allora la risposta esatta per la definizione del 37 orizzontale: “Un personaggio del film Shakespeare in Love”. Risposta: “Marlowe”. Mentre era “Epstein” la risposta esatta al 30 orizzontale, per il quale si chiedeva il nome di “uno degli sceneggiatori di Casablanca”. Infine la risposta esatta del 51 orizzontale, emersa da una serie di incroci per definire “parole dalla tonalità particolare”, era: “Mi vuoi sposare?”. La fidanzata ha detto sì.