|

La studentessa e il video sexy rubato che finisce sul web

La storia la raccontano oggi i giornali locali: una studentessa sedicenne di un istituto superiore a Prato è stata ritirata dalla scuola ad opera dei suoi genitori dopo che sul web sono state diffuse una serie di foto e scatti più o meno osé attraverso Whatsapp e Facebook.

studentessa prato whatsapp facebook

Ora la questione sarà appannaggio della polizia postale:

 

 

I genitori della ragazzina, che frequentava un istituto superiore a Prato, si sono rivolti alla questura e ora la polizia postale potrebbe risalire a chi ha diffuso le immagini e il video. La sedicenne ha raccontato che qualcuno, a scuola, avrebbe «rubato» le foto e il video in un momento in cui lei aveva lasciato incustodito il suo cellulare. Le immagini sono state poi diffuse attraverso i canali di WhatsApp e di Facebook. A quel punto sarebbe iniziata una vera e propria persecuzione nei confronti della ragazza. A quanto pare, sarebbe stata anche la direzione scolastica a suggerire ai genitori di ritirare la figlia sedicenne dalla scuola.

TAG: Whatsapp