|

Le battute più divertenti sul #Facebookdown

Inevitabilmente i problemi tecnici che hanno afflitto Facebook per due ore, il cosiddetto #facebookdown, impedendo a tutto il mondo, o quasi, di poter usare la creatura di Mark Zuckerberg, hanno scatenato l’ilarità dell’utenza che ne ha approfittato per ridere delle disavventure del re dei social network, Twitter.

Photocredit Natangelo / Twitter
Photocredit Natangelo / Twitter

COLPA DI UN LIKE A GIGI D’ALESSIO? – Mikis propone inquietanti coincidenze: «Oggi #facebookdown proprio nel giorno in cui #tiscali è stata giù per qualche ora. Inquietanti collegamenti ?». Felix, er gatto immagina un mondo in cui le persone sono costrette ad uscire per ingannare il tempo: «#facebookdown stasera le tangenziali saranno affollatissime». mentre per Francesco Facchinetti, l’ex Dj Francesco e figlio di Roby Facchinetti: «Finalmente in PARLAMENTO si ritorna a lavorare!!». Per Daniele Bessone «e sicuramente ci sarà il genio che avrà pensato “Fammi aggiornare lo stato dicendo che è down. Sarò il primo. Muauau”». Diego Il Maestro si prende invece tutte le colpe: «Chiedo scusa a tutti per il #FacebookDown di oggi. Avevo solo cliccato per sbaglio Mi Piace sulla pagina di Gigi D’Alessio».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE: Le pubblicità che sfottono il down di Facebook
ESISTE ANCHE GOOGLE + – Vento Tagliente è fedele al proprio nome: «Che poi, tutta ‘sta gente che twitta con ironia del #FacebookDown… Io manco me ne ero accorto, tanto lo uso. Voi a quanto pare sì». Per Adam Kadmon «#facebookdown solo una coincidenza? Io non credo. Un abbraccio». Adriana T ci propone un’altra giustificazione: «La verità su #FacebookDown.. Ho stato io col trattore». Uto e Pia sottolinea uno dei più grandi problemi legati al down di Facebook: «Faccio gli auguri a tutti i miei amici di facebook che compiono gli anni e che sono qui su Twitter. Certo che me lo ricordo!». Riccardo Scandellari si ricorda dell’esistenza di un qualcosa che sembrava ignorato dai più: «Amici di #facebookdown, se siete disperati per non riuscite a postare i meravigliosi cuccioli, vi segnalo Google +, andate e riproduceteli!». Infine ecco l’illusione di Federico Mello: «Tra poco tutto ricomincerà come prima. Ma fatemi immaginare Facebook che rimane rotto, per settimane. Inizio di una nuova era #facebookdown».