|

Tinto Brass si sposa con Caterina Varzi

“Sposero’ Caterina Varzi perche’ e’ la donna che piu’ ho amato. Dopo la mia prima moglie Carla Cipriani, che tutti chiamavano Tinta; Caterina e’ la donna che piu’ mi ha dimostrato amore. Mi e’ stata accanto nel momento difficile della malattia. Senza di lei non sarei qui. E poi e’ bella, tanto bella, e’ sexy, intelligente”.

TINTO BRASS SI SPOSA – Questa la dichiarazione d’amore con la quale Tinto Brass, 80 anni, maestro del cinema erotico italiano, ha annunciato in esclusiva al settimanale “Chi”, in edicola domani, mercoledi’ 9 ottobre, le nozze con Caterina Varzi, avvocato, psicanalista e attrice. Il regista e la sua fidanzata si conoscono dal 2008 due anni dopo la scomparsa della moglie di Brass, Carla Cipriani. Caterina Varzi e’ rimasta accanto al regista dopo il terribile ictus che lo ha colpito quattro anni fa togliendogli la parola e la memoria. “Quando ho ripreso coscienza ed ero immobile e non riuscivo a parlare”, ricorda Brass “Caterina era li’ e io riuscivo a pensare solo :”Quanto sei bella”. E’ stato un momento difficile, la verita’ e’ che ho pensato anche al suicidio. Invece eccomi qui. Caterina mi ha riportato alla vita e alla memoria partendo da quello che ho piu’ amato, il cinema: mi ha fatto ascoltare le colonne sonore dei miei film, mi ha riletto gli articoli d’epoca. Cosi’, piano piano, mi ha fatto ritornare a essere quello di prima. Anzi, piu’ forte”. Quindi il maestro dell’Eros ha abbandonato la vita trasgressiva? “Sapete cos’e’ veramente trasgressivo, oggi?”, risponde Brass. “L’amore. Ecco perche’ mi sposo”. (ITALPRESS).