|

L’incredibile pagina Facebook contro «il razzismo della Kyenge»

Nelle ultime settimane su Facebook sono proliferate le pagine che vanno all’attacco del Ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, per via della sua origine e del colore della sua pelle. L’ultima apparsa in ordine di tempo è “Le accuse di razzismo di Cecile Kyenge“, arricchita d’immagini che riportano frasi di fantasia che ascrivibili secondo gli otto admin al Ministro.

pagina-facebook-contro-cecile-kyenge (20)

I MESSAGGI – Per dare un’idea del tenore della pagina, è opportuno riportare l’ultimo aggiornamento di stato:

«Comunicato stampa: mancano 5mila fans per raggiungere lo stesso numero della pagina del ministro-scimmia, raggiunto tale numero, proporrei una straordinaria coincidenza di opinioni di voi fans, sulla pagina del ministro, magari tutte nello stesso orario…sarebbe davvero una coincidenza incredibile eh?»

E questi sono i commenti. Massimiliano si chiede: “Perché sta porca c’ha pure i fans??? Ma li mortacci sua e loro. !!!!”. Per un altro Massimiliano invece: “Perché tiene fans sta cosa nera? Vorrei sapere i loro nomi di sti cogli…..ni perché vorrei capire il perché!! Simmia….” . Paolo aggiunge: “davvero vergognoso che che quell’orango tango abbia più fan di questa pagina!imbarazzante senzazione di essere ITALIANO!”. Alessandro lancia un invito: “Cacciamola!!non è italiana lei,come nessuno dei suoi seguaci!” mentre per Davide: “Beh migliaia di insulti nello stesso momento sarà poca da finire al tg… Che fanno ci bannano tutti?”.

 

LEGGI ANCHE: La bufala dei rom che svaligiano la casa della Kyenge

 

LA BUFALA DEL FURTO IN CASA – Gli admin hanno prodotto anche un cartello che si rifà alla bufala del furto in casa del Ministro condotto dagli zingari. Abbiamo detto che si tratta di un pezzo scritto da Pepito Sbazzeguti, alias di “Peppone” in Don Camillo ma per qualcuno si tratta di verità:

«Gli zinghiri hanno rubato a casa mia, ma la colpa è di voi italiani che li costringete alla povertà con il vostro razzismo, sarete voi italiani a risarcirmi».

Scatenando le seguenti risposte. Per Michela “Come se non lo facessimo gia’… Ma torna in Congo simia de merda!!!!” mentre Emanuele non capisce: “Mi sconvolge che ci siano tanti italiani (perbenisti/comunisti) che ancora supportano ‘sta stronza. La risarcirei a calci in culo”.Mara puntualizza: “Cara ministro ignorante… i rom son tutto tranne che poveri. Sta nella loro cultura rubare e raccattare!!!” mentre per Daniele “è vero, la colpa è di noi italiani…..a non dargli fuoco a tutti quanti….te compresa!!!SCIMMIA!!!!”. Martin invece si è accorto che si tratta di una bufala ma il risultato non cambia: “è falsa la notizia ragazzi,il blog falce e martello è alquanto ironico,leggetevi gli altri post,cè nè uno che dice che dicanio si è convertito all’islam ahahah,è un blog di prese per il culo,informatevi bene. In ogni caso rimane una zoccola da tangenziale,sempre!”