Autore: Abramo Rincoln

Un confronto tra due sport che non hanno molto in comune. Civilizzati contro incivili? O forse, è meglio che ognuno si tenga il proprio gioco