Dolores Valandro chiede scusa al ministro Kyenge

cecile kyenge dolores valandro

Dopo la frase sullo stupro

Dolores Valandro chiede scusa al ministro Cecile Kyenge dopo la frase sullo stupro. “E’ stata una battuta in un momento di rabbia, le chiedo scusa. Non e’ che io penso quando ho un momento di rabbia. E’ un mio modo di sfogarmi. Sotto sotto sono piu’ dolce e piu’ buona del pane”, spiega in un’intervista a Radio Capital. E aggiunge: “Io non sono un tipo violento. Se uno mi mena, io me le prendo. Sono una che abbaia, ma non morde”, dice la consigliera padovana che si occupa di sanita’ e politiche giovanili. A chi le fa notare che sugli immigrati la Lega esagera, Valandro spiega: “Bisogna viverla. Passiamo sempre per razzisti, ma non e’ vero. Io nella sede cittadina di Padova ho accolto addirittura persone del Congo. Non e’ questione di razzismo. E’ questione che se uno arriva deve rispettare un attimo le regole”.