|

Il bordello delle bambole erotiche

In Germania c’è un hotel che permette di passare la notte in compagnia di bambole erotiche in lattice alla modica cifra di 250 euro a notte. La struttura, a conduzione familiare, ha avviato un piccolo business.

L’IDEA – La Bild è andata a Kassel, una città sul fiume Fulda, situata nella Germania centro-occidentale dove la signora Elke Clover, 62 anni e il figlio Mitya hanno avviato un’attività alberghiera molto particolare. I clienti dell’hotel scelgono volutamente la sede perché sanno che è possibile ‘affittare’ bambole in lattice che riproducono fedelmente le donne. Il costo? 250 euro. Ecco la famiglia che baldanzosa mostra i suoi prodotti nelle immagini pubblicate dalla Bild.

guarda le immagini:

LEGGI ANCHE: Miley Cyrus passa il Natale con la bambola gonfiabile – Foto

LE SIGNORE DI LATTICE – Le bambole in lattice hanno il seno grando che Mitya deve continuamente ridipingere perché il colore se ne va via in fretta perché “I clienti succhiano i capezzoli” ammette sorridendo. Ma sarà igienica come trovata quella di passare la notte con un oggetto ‘amato’ anche da altri? “Le disinfettiamo ogni notte”, allora i clienti possono stare sereni. “Ci sono almeno due, tre clienti nuovi a settimana” dice mamma Clover e almeno una volta all’anno ne portiamo di nuove”.

LAVORI IN CORSO – “Le bambole esercitano un fascino speciale, mi piace truccarle per i clienti” ammette la mamma dell’azienda che giura di “non aver mai visto un film porno”. I clienti possono anche scegliere di acquistare le bambole per la modica cifra di 6.990 euro, insomma con 7 mila ti danno anche dieci centesimi di resto, buttali via! “Chi vuole comprarle può fare un giro di prova, proprio come si fa con le macchine” ride la signora. Le bambole sono per le persone perverse? È la domanda dell’inviato della Bild ma Mitya rassicura: “Assolutamente no. La maggior parte della clientela è composta da persone civili e intelligenti che non andrebbero mai in un vero bordello perché sono troppo sensibili per questo”. Meglio 250 euro a notte, infatti. No?

 

 

(Photo Credit/Bild)