|

Il politico abbagliato dal decolleté della giornalista

Il capogruppo liberale Rainer Brüderle aveva criticato Silvio Berlusconi per il bunga bunga. Durante una festa ha fatto pesanti avances a una giornalista dello «Stern» di 28 anni, Laura Himmelreich, che ha vuotato il sacco sulla stampa tedesca.

Libero racconta la storia:

Così Laura ha ricostruito la scena dell’arrembaggio. «Al che io gli ho risposto: “lei è un politico, io una giornalista”. E lui: “Ma i politici non resistono alle giornaliste”». Laura però è una giornalista che vuole mantenere le distanze anche verso un padreterno della Casta: «È meglio che rimaniamo sul piano professionale». Tra gli sguardi malandrini di di notte quando un’assistente di Brüderle lo convince a ritirarsi. «Lui allora avvicina il suo viso al mio» – ricorda la giornalista – «Io faccio un passo indietro e metto le mani davanti al corpo. L’assistente lo richiama con severità e lo porta via dal bar. L’assistente si scusa con me e dice a Brüderle che è ora di andare a letto». Le piccanti rivelazioni di Laura svelano da quale pulpito escono in Germania certe prediche moraleggianti contro Silvio Berlusconi.