|

Corona in galera, i vicini: “Era ora!”

‘Era ora’. ‘Finalmente’. ‘Se lo portassero pure via’. ‘ Non rispettava nessuna regola’. Sono i commenti degli inquilini del palazzo dove abita Fabrizio Corona in una traversa di Corso Como, una delle vie della movida di Milano dove c’e’ la societa’ del fotografo.

FELICITA’ – La procura generale di Torino ha disposto l’ordine di arresto per Corona dopo la condanna a cinque anni inflitta dalla Cassazione per il tentativo di estorsione a David Trezeguet. E all’ingresso, i suoi coinquilini sembrano soddisfatti per le notizie di oggi. Qualcuno non lo vedeva mai, qualcun altro non vede l’ora di non vederlo piu’: ‘speriamo lo arrestino presto, faceva solo casino’. Sono spente le luci della sua abitazione al secondo piano della casa che si trova a poche decine di metri dall’abitazione della sua ex moglie Nina Moric. Nessun commento invece dai suoi dipendenti: ‘ci hanno detto di non parlare con i giornalisti’. (ANSA).