|

Mai più senza: i meggings, leggings per uomini (con molto coraggio)

Si chiamano “meggings”, da men (uomini) e leggings: sono ne più ne meno un paio di calze pesanti – o, se preferite, di pantaloni leggeri – che a quanto pare stanno per invadere gli armadi dei fashionisti di mezzo mondo.

Guarda le foto:

 

LEGGI ANCHE: Come reagisce il tuo cervello allo shopping di Natale

 

ANCHE LENNY KRAVITZ – A sdoganare la nuova moda, racconta Business Insider, è stato Conan O’Brien, celebre conduttore televisivo statunitense che nel 2010 si presentò davanti alle telecamere indossando un paio di jeans sottilissimi e molto aderenti. Ma, a quanto pare, il curioso indumento era già nel cuore e negli armadi di numerosi trendsetter globali tra cui Justin Bieber, Russell Brand e Lenny Kravitz. E, a quanto pare, i meggings sono piaciuti sia agli stilisti che ai comuni mortali a tal punto da indurre numerosi brandi di abbigliamento come Uniqlo, Barneys e Nordstrom a creare nuove linee di questi singolari indumenti, acquistabili online.

PIÙ COMODI – E, a sentire gli orgogliosi sostenitori dei meggings, sono pure comodi: “I leggings da uomo sono molto più comodi dei jeans aderenti – dice Mark Dorosz, un professionista del Web che vive nell’Upper East Side di Manhattan – Ho delle belle gambe e mi piace mostrarle tutto l’anno. A New York c’è un sacco di gente che si veste strana, quindi nessuno farà caso a un uomo in calzamaglia”. Alcuni newyorchesi, però, la pensano diversamente e considerano i meggings un affronto alla propria mascolinità: “Uomini in calzamaglia? Via di qui! – dichiara Gabriel Cru, che vive nel Bronx – Non facciamo uomini in calzamaglia a New York: è roba da europei!”.

 

LEGGI ANCHE: