|

Quell’oscuro segreto dei delfini

Slate.com fa chiarezza sull’immaginario comune dei delfini e ci invita ad abbandonare l’ideale della loro bontà. Ecco le incredibili rivelazioni

LEGGI ANCHE: Chi spara ai delfini nel Golfo del Messico?

IL CASO – È arrivato il giorno di buttare il nostro enorme cuore tra le stelle, come De Gregori ci ha invitato a fare già qualche anno fa. È tempo di mettere da parte l’opinione che abbiamo dei delfini e convincerci che la realtà sia ben diversa. La rivelazione “scioccante” arriva dalle dichiarazioni di uno studente di biologia marina su Slate.com: i delfini non sono né teneri, né gentili. Ecco quello che ci hanno sempre tenuto nascosto.

LA NATURA – La natura è natura e l’istinto dei delfini è ben lontano da quello che credevamo: “sono dei predatori violenti che amano uccidere i cuccioli e stuprare le femmine del branco”. “Il sesso dei delfini – spiega lo studente – può essere violento e crudele perché i maschi, anche due o tre alla volta, obbligano la femmina ad accoppiarsi con loro. La minacciano con la coda e se cerca di scappare la inseguono”.

IL LATO KILLER – I delfini uccidono i cuccioli di focene, lo rivelano alcuni scienziati scozzesi, che hanno esaminato le terribili lesioni interne, riconoscendo i colpi della dentatura dei delfini. Non solo, si dedicano anche all’uccisione dei loro piccoli. Quello che spaventa di più e che li rende dei piccoli “mostri” è la capacità di “restare svegli anche per cinque giorni di fila senza perdere lucidità mentale”. Insomma, in realtà i delfini sono dei mostri programmati per uccidere?

LEGGI ANCHE: 

(Photo Credit/Getty Images)