|

“Te lo regalo se vieni a prenderlo”

Sulla Stampa un articolo a firma di Marco Accossato ci racconta di una iniziativa molto simpatica partita su Facebook:

 

«Tutti possono essere una risorsa per gli altri». Con questa logica è nato su Facebook – e ha già conquistato oltre 70 mila iscritti in tutta Italia – il gruppo «Te lo regalo se vieni a prenderlo». L’obiettivo? Riutilizzare ciò che non serve più a chi lo possiede,mapuò essere utile ad altri che lo desiderano. Basta un annuncio e (possibilmente) una foto su Internet: non si paga nulla, non è un baratto, purché chi è interessato venga a prendersi ciò che ha scelto online. L’idea è di Salvatore Benvenuto, 47 anni, calabrese di origine, cittadino svizzero del Canton Ticino da quando era bambino. È lui ad aver creato la nuova rete sociale dopo aver visitato una discarica: «Sono rimasto stupito – racconta – dalle cose, ancora perfettamente funzionanti, che ogni giorno vengono buttate».

Così nei cassonetti sotto casa: quanti oggetti sono condannati pur essendo perfettamente integri, magari soltanto segnati dall’età?

Formatore nel campo del marketing e della comunicazione, Benvenuto spiega che «un conto è affidare qualcosa a un’associazione benefica o a un’organizzazione come la Caritas, e delegare loro il compito di consegnarlo a chi ha bisogno. Un altro è incontrare personalmente una persona, creare una relazione grazie all’oggetto da donare». È qualcosa di più profondo di un semplice dare e avere. «Evolversi vuol dire utilizzare le risorse», è lo slogan del progetto. «Regalare e ricevere crea fiducia fra le persone e verso il genere umano in generale ».

LEGGI ANCHE: