The Final Ricchiuti #347

di - 08/10/2009 - Io, non riesco neanche ad immaginarla la faccia che deve avere uno che davvero ritenga Sandro Ruotolo un pericolo per sé o per gli altri. Davvero. Se riuscite voi non so, io proprio. Mamma. Ce n’è di gente in giro

Io, non riesco neanche ad immaginarla la faccia che deve avere uno che davvero ritenga Sandro Ruotolo un pericolo per sé o per gli altri. Davvero. Se riuscite voi non so, io proprio. Mamma. Ce n’è di gente in giro eh. Per arrivare a selezionare nella specie chi creda dannoso e da eliminare uno come Sandro Ruotolo, deve essere proprio andata la percezione di sé in pericolo che ha salvato soprattutto dal ridicolo l’uomo da sempre. Ruotolo: uno né alto né basso né Santoro né disoccupato. Uno con la faccia come la sua, da caratterista più che carattere, uno che nei film per le edicole avrebbe fatto solo lo sbirro in ufficio o il cornuto. Uno che pure quando gli hanno ucciso la sorella niente di grave: ha gettato la spugna con gran velleità stando attento a non farsi un graffio.Uno così, da ruota di scorta a ruota per la scorta.

3 Commenti

  1. Corsaro rosso scrive:

    Vede Ricchiuti, non necessariamente occorre aver vinto il premio Pulitzer, aver scritto Gomorra o, magari, numerose e scottanti inchieste su un giornale per finire nel mirino di certe “criminal minds”. Ci sono, peraltro, decine e decine di casi che lo testimoniano. Nel caso di Sandro Ruotolo poi, non dimentichi che, “comunque la pensiate”… e la pensi Lei, è pur sempre un personaggio che gode, da decenni, di una sua visibilità mediatica. Infatti, è bastata una sola lettera minatoria (non opera di un mitomane per la Digos) affinché tutti ne fossimo messi a conoscenza. Talvolta si colpisce il simbolo, altre volte, evidentemente, può bastare il totem, altre volte ancora… il solo santino ancorché misconosciuto. Anche questo è il segno dei tempi.

  2. ricchiuti scrive:

    Santino ino ino. Se continua di questo passo, il prossimo sarà quello delle previsioni del tempo.

  3. redmail scrive:

    C'era un fascio dalle mie parti, nel profondo nord che all'epoca della mia adolescenza ( più o meno quando ''mammarai'' trasmetteva Happy Days) scriveva sui muri di Sauze d'Oulx nell'occitania: ''attento a te''. Si autominacciava, per accrescere la sua ''notabiltà'' sociale. Poi andava a rubare i giubbotti di pelle ( all' epoca appunto causa Arthur Fonzarelli andavano a ruba i chiodi di pelle nera) nelle discotecehe della località di montagna. Poi andava alle feste di compleanno dei torinesi ''bene'' come lui a mettere tutto sottosopra per poi scappare coi pasticcini insieme ai camerati. Che una volta un padre di ''figliò'' gli sparò ad alzo zero con la pistolona e non lo prese per ''miracolo''. Tutto in nome del culto della a sua ''personalità'' da microcefalo del MSI delirante ed ego maniaco. Poi il padre avvocato lo tolse dalle grane carcerarie, più e più volte.
    Ecco per arrivare al punto, uno che minaccia Ruotolo è lui. Oggi. Con prole e voto al pdl. Indignato delle delle sentenze Consulta. Grasso davanti la Tg4 di Fede. L'eterno ritorno ricordi Friedrich?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Ucraina 4

La Russia minaccia la «reazione» in Ucraina

15:30 «Pronti ad agire se i nostri interessi saranno attaccati, come in Georgia nel 2008», ha spiegato il ministro degli Esteri russo Lavrov . Nuove accuse rivolte agli Stati Uniti: «Americani conducono lo spettacolo». Un giornalista americano rapito dai filorussi CONTINUA

2. STRETCHING - Molte palestre offrono corsi di stretching che aiutano la muscolatura a distendersi, evitando dolorose contratture 
(Foto: Thinkstock)

I 15 rimedi per il tuo mal di schiena

14:30 Il mal di schiena: l’inferno personale di milioni di persone in tutto il mondo alle prese con dolori lombari, cervicali o dorsali causati da una postura scorretta, da una scarsa attività fisica o anche solo dallo stress. AbcNews ha raccolto CONTINUA