|

“Le gemelle De Vivo seminude da Silvio”

Eleonora e Concetta De Vivo il 22 agosto di due anni fa, durante una serata ad Arcore, rimasero ‘semi nude, con un abito corto con le parti intime, il seno e i genitali senza tessuto’. Lo ha raccontato Ambra Battilana, convocata come testimone al processo sul caso Ruby a carico di Silvio Berlusconi.

Guarda le immagini:

LE DUE EX – La ex miss Piemonte, parte civile sl processo gemello, quello a carico di Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti dove ha gia’ deposto, ha di nuovo descritto quel che sarebbe accaduto a villa San Martino, durante l’unica serata alla quale partecipo’ con Chiara rimanendo pero’ in disparte. Oltre ad aver raccontato dello spogliarello di Nicole Minetti (‘rimase nuda solo con le scarpe argentate con i diamantini’) e dei toccamenti tra le ospiti e Berlusconi, la giovane ha spiegato che le gemelle De Vivo, anche loro stamane in tribunale per essere sentite, ‘erano semi nude, con un abito corto, senza tessuto nelle parti del seno e dei genitali’.

LEGGI ANCHE: “Ci sono foto compromettenti di Silvio e Ruby”

TRAVESTIMENTI DA REGINA – La ragazza oltre ad aver parlato dei tantissimi vestiti che l’ex premier aveva per i travestimenti (‘anche da regina’), ha riferito in aula cio’ che quella sera Fede le disse sulle gemelle De Vivo:’Mi spiego’ che ‘quelle due sono venute da Napoli con l’aereo proprio perche’ questa sera si prendono tre mila euro a testa”. (ANSA)

PROSEGUE A PORTE CHIUSE – Udienza a porte chiuse al processo sul caso Ruby dove Silvio Berlusconi risponde di concussione e prostituzione minorile. Lo ha deciso il Tribunale, su richiesta del pm Antonio Sangermano, per poter interrogare Ambra Battilana, ex miss Piemonte, parte civile nel procedimento parallelo a carico di Nicole Minetti, Emilio Fede e Lele Mora, sulla sua ex relazione con un uomo di 70 anni, imprenditore. Con lui Ambra Battilana ha avuto una storia quando ancora era minorenne. Relazione conclusa con una denuncia per violenza sessuale da parte della ragazza che ha lamentato di essere stata indotta ad avere dei rapporti con l’uomo, anche a pagamento.

LE OSPITI – Una storia, questa, finita sui tavoli dei magistrati di Alba che nei giorni scorsi hanno chiesto l’archiviazione dell’esposto. A lungo, questa mattina, la ragazza ha risposto alle domande dell’accusa sull’unica serata, nell’agosto del 2010, passata ad Arcore. La teste ha raccontato della cena, del dopo cena, e del bunga bunga. In particolare la Battilana ha riferito delle ospiti viste a villa San Martino, come Nicole Minetti e le gemelle De Vivo, le ultime due ‘semi nude, con un abito corto e con le parti intime senza tessuto’, mentre la Minetti ‘rimase nuda con addosso solo delle scarpe argentate con i diamantini’. Le gemelle De Vivo sono presenti stamane in tribunale per essere sentite. Dopo aver acquisito la denuncia e la richiesta di archiviazione dell’esposto presentato dalla Battilana, i giudici hanno deciso di procedere, su questo singolo tema, a porte chiuse.

LEGGI ANCHE:

“Silvio ci faceva vestire da D’Alema e Di Pietro”

“Ruby mi ha offerto 4mila euro per fare sesso con lei”

La Minetti nuda con le scarpe con i diamantini